Home / Aziende / Collocamento di cittadini extra-Ue nello spettacolo

Collocamento di cittadini extra-Ue nello spettacolo

Per fare entrare in Italia, al di fuori della quota programmata di flussi migratori, i lavoratori e le lavoratrici extra-Ue nel settore dello spettacolo, i datori di lavoro che operano in Italia devono inviare le richieste di nullaosta all'Anpal, utilizzando i seguenti modelli:

Modello A – primo ingresso 

Modello B – proroga  

Istruzioni per la compilazione dei modelli A e B 

I riferimenti normativi specifici per le modalità di richiesta sono indicati nei seguenti atti:

  • Circolare 13 dicembre 2006, n. 34 (Procedure e modalità di rilascio del nulla osta al lavoro subordinato per le assunzioni di lavoratori extracomunitari nel settore dello spettacolo. Attenzione: i moduli allegati nel pdf della circolare non sono aggiornati; quelli validi sono inseriti qui sopra).  

L'Anpal, inoltre, riceve le dichiarazioni di responsabilità per il rilascio del visto d'ingresso per lavoratori e lavoratrici autonomi/e extracomunitari/e del settore dei circhi e spettacoli viaggianti. Per tale dichiarazione utilizzare il seguente modello di dichiarazione di responsabilità per instaurazione di lavoro autonomo.

Contatti

L'Ufficio spettacolo di Anpal è aperto al pubblico con i seguenti orari:  

martedì e mercoledì dalle 9.30 alle 12.30

Per urgenze è possibile contattare:

Giovanna Serrani  tel. 06 4683 5448 

Sergio Colantoni  tel. 06 4683 5447



Vai alle norme di riferimento.