Home / Aziende / Collocamento di cittadini extra-Ue nello spettacolo

Collocamento di cittadini extra-Ue nello spettacolo

Per fare entrare in Italia, al di fuori della quota programmata di flussi migratori, i lavoratori e le lavoratrici extra-Ue nel settore dello spettacolo, i datori di lavoro che operano in Italia devono inviare le richieste di nulla osta all'Anpal. Le modalità sono indicate nei seguenti atti:

  • Circolare 13 dicembre 2006, n. 34 (Procedure e modalità di rilascio del nulla osta al lavoro subordinato per le assunzioni di lavoratori extracomunitari nel settore dello spettacolo).  

L'Anpal, inoltre, riceve le dichiarazioni di responsabilità ai fini del rilascio del visto d'ingresso per i lavoratori autonomi extracomunitari del settore dei circhi e spettacoli viaggianti.

Per tale dichiarazione utilizzare il seguente Modello di dichiarazione di responsabilità per instaurazione di lavoro autonomo.


Vai alle norme di riferimento.