Home / Cittadini / Faq

Faq

1. Come posso aumentare le mie opportunità di lavoro e formazione attraverso il portale Anpal?

Le sezioni informative pubbliche del portale permettono di conoscere e approfondire aspetti specifici di interesse. Inoltre, sia il portale che i suoi social network segnalano via via nuove opportunità di lavoro, iniziative sul territorio e approfondimenti.

Registrandosi al portale Anpal come cittadino è possibile inserire il proprio cv, mettendolo a diposizione delle aziende che ne valutano l'utilità ed eventualmente contattano gli interessati.

Le Università inoltre inviano i cv dei propri studenti e neolaureati al portale Anpal, che li inserisce in una banca dati apposita a disposizione delle aziende.

Sempre previa registrazione si accede a corsi di e-learning.

2. Posso aggiornare il mio cv sul portale Anpal?

Sì, è possibile aggiornare il cv accedendo all'area riservata con le credenziali di accesso fornite durante la registrazione al portale.

3. Anpal effettua una selezione dei cv?

No, il portale ospita i cv inseriti senza alcuna selezione. Saranno le aziende a visionare i cv di interesse in base al profilo ricercato. L'importante è che i campi obbligatori siano stati compilati.

4. Quali sono le informazioni su di me a disposizione delle aziende?

Ogni profilo professionale è disponibile in modalità anonima: le aziende potranno consultare quindi tutte le informazioni professionali, ma non quelle collegate all'anagrafica.

L'azienda interessata a un profilo invierà un messaggio direttamente alla casella di posta elettronica indicata durante la registrazione; nel caso dell'Università, quest'ultima avrà il compito di svolgere l'attività di intermediazione e fornirà allo studente un messaggio di interesse riferito al cv.

5. Come posso modificare l'indirizzo email indicato al momento della registrazione?

È necessario inviare una richiesta a supportotecnico@anpal.gov.it, indicando il codice fiscale (o partita IVA) inserito al momento della registrazione e allegando:

  • copia firmata fronte/retro di un documento di identità valido
  • richiesta firmata di modifica dell'indirizzo email.

Questi dati sono necessari per identificare il/la titolare che esercita il diritto (art. 7 del d.lgs. 196/2003).

6. Come posso disattivare e cancellare la mia utenza su Anpal?

È necessario inviare un'apposita richiesta a supportotecnico@anpal.gov.it, indicando il codice fiscale (o partita IVA) inserito al momento della registrazione e allegando:

  • copia firmata fronte/retro di un documento di identità valido
  • richiesta firmata di modifica dell'indirizzo email.

Questi dati sono necessari per identificare il/la titolare che esercita il diritto (art. 7 del d.lgs. 196/2003).