Home / Cittadini / Servizi / Il servizio di assistenza intensiva e la sua durata

Il servizio di assistenza intensiva e la sua durata

Sia nel caso di AdR NASPI, sia nel caso di AdR CIGS, una volta che la persona ha scelto il Centro per l'Impiego o il soggetto accreditato dove utilizzarlo, beneficerà di un servizio personalizzato per la ricerca intensiva di una nuova occupazione volto al reinserimento nel mondo del lavoro in tempi brevi.

Il servizio si compone di due prestazioni principali:

  • assistenza alla persona e tutoraggio: prevede l'assegnazione di un tutor per sostenere in modo continuativo la persona in tutte le attività necessarie alla sua ricollocazione, a partire dalla definizione e condivisione di un programma personalizzato per la ricerca attiva di lavoro;
  • ricerca intensiva di opportunità occupazionali attraverso la promozione del profilo professionale della persona verso i potenziali datori di lavoro, la selezione dei posti vacanti, l'assistenza alla preselezione e alle prime fasi di inserimento in azienda.

Nel caso di AdR NASPI, Il servizio si conclude dopo 180 giorni dal primo appuntamento svolto con il soggetto erogatore scelto. Può essere prorogato per altri 180 giorni. 

In caso di contratto di lavoro inferiore a 6 mesi (secondo quanto previsto per le regioni meno sviluppate) il servizio è sospeso e può riprendere al termine del contratto di lavoro con un assegno decurtato dell'eventuale importo già riscosso.

Nel caso di AdR CIGS, il servizio ha una durata corrispondente a quella del trattamento straordinario di integrazione salariale, comunque non inferiore a 180 giorni dal primo appuntamento svolto con il soggetto erogatore scelto. Può essere prorogato fino a ulteriori 360 giorni, previo accordo tra il lavoratore e l'ente erogatore del servizio, nel caso non sia stato utilizzato, entro il termine del trattamento straordinario di integrazione salariale, l'intero ammontare dell'assegno.