Home / Cittadini / Servizi per il lavoro

Servizi per il lavoro

Le politiche attive sono erogate dai servizi per l'impiego che sono organizzati secondo un modello di cooperazione tra parte pubblica (Centri per l'impiego - Cpi) e privata (Agenzie per il lavoro). Queste ultime sono l'insieme degli operatori autorizzati dall'Anpal e iscritti nell'Albo delle agenzie per il lavoro.

La persona disoccupata che si reca presso un Cpi viene indirizzata verso un percorso di servizi e misure che la aiuteranno a trovare un'occupazione. La costruzione del percorso si basa sulla definizione del profilo personale di occupabilità (la cosiddetta profilazione, o profiling), che misura la distanza della persona dal mercato del lavoro e ne indentifica le caratteristiche, collegandole ai bisogni del mercato del lavoro. In base alla profilazione, il centro per l'impiego può rilasciare alle persone un assegno di ricollocazione, cioè una somma da utilizzare presso il centro per l'impego pubblico o presso operatori privati, per servizi intensivi per la ricerca di lavoro.

Le misure e i servizi di politica attiva erogati dai Cpi sono:

  • orientamento di base, analisi delle competenze in relazione alla situazione del mercato del lavoro locale e profilazione;
  • aiuto alla ricerca di un'occupazione, anche attraverso sessioni di gruppo, entro tre mesi dalla registrazione;
  • orientamento specialistico e individualizzato, attraverso il bilancio delle competenze e l'analisi dei fabbisogni di formazione, esperienze di lavoro o altre misure, con riferimento all'adeguatezza del profilo alla domanda di lavoro territoriale, nazionale ed europea;
  • orientamento individualizzato per l'autoimpiego e tutoraggio durante le fasi successive all'avvio dell'impresa;
  • avviamento ad attività di formazione finalizzata alla qualificazione e riqualificazione professionale, all'autoimpiego e all'immediato inserimento lavorativo;
  • accompagnamento al lavoro, anche attraverso l'utilizzo dell'assegno individuale di ricollocazione;
  • promozione di esperienze lavorative che portino ad un aumento delle competenze, anche attraverso i  tirocini;
  • gestione, anche in forma indiretta, di incentivi al lavoro autonomo;
  • gestione di incentivi alla mobilità territoriale;
  • gestione di strumenti per la conciliazione dei tempi di lavoro con la cura dei minori e delle persone non autosufficienti;
  • promozione di prestazioni di lavoro socialmente utile.

Cerca lo sportello per sapere come contattare lo sportello, pubblico o privato, più vicino a te.

Per consultare l'albo delle agenzie per il lavoro clicca qui