Home / In evidenza / Iniziative per le competenze digitali / Competenze ICT per i giovani del Mezzogiorno

Competenze ICT per i giovani del Mezzogiorno

Il Progetto intende promuovere opportunità di crescita professionale e opportunità occupazionali nel Mezzogiorno per giovani Neet, nell'ambito del Programma Garanzia Giovani. L'obiettivo del Progetto è innalzare l'offerta e la qualità della formazione nel settore ICT per fare fronte alla crescente richiesta di competenze digitali e figure professionali specializzate.

Il progetto è destinato ai giovani residenti delle regioni meno sviluppate o in transizione (Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna, Abruzzo, Molise).

Di seguito si presentano le principali azioni dell'intervento:

  • Le proposte progettuali sono state  presentate da ATI/ATS costituite su tutto il territorio nazionale composte da soggetti accreditati alla formazione professionale, agenzie per il lavoro e agenzie di somministrazione e/o imprese del settore e/o Camere di Commercio, al fine di rilevare i fabbisogni occupazionali
  • Il rafforzamento della qualità dei percorsi di apprendimento sarà realizzato attraverso il coinvolgimento delle imprese nella fase di identificazione e co-progettazione dei percorsi formativi, in funzione di un successivo impegno ad assumere una quota dei giovani qualificati
  • I giovani verranno avviati a percorsi formativi specializzati di durata compresa tra 60 e 200 ore
  • Al termine dei percorsi formativi, verrà avviato un tirocinio della durata di 3 mesi
  • Verrà riconosciuta una premialità alle ATI che assumono una determinata percentuale di giovani avviati al Progetto
  • Le imprese potranno richiedere l'incentivo per l'occupazione.

 

L'intervento è finanziato sull'Asse 1bis del Programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione Giovani.