Home / In evidenza / Servizi per il lavoro / Il regime di accreditamento

Il regime di accreditamento

L'accreditamento ai servizi per il lavoro è il provvedimento che riconosce ad un operatore pubblico o privato l'idoneità a erogare servizi al lavoro anche utilizzando risorse pubbliche e a partecipare alla rete dei servizi per favorire l'incontro tra domanda e offerta di lavoro.

Tra le sue principali novità, il decreto legislativo n. 150/2015 ha introdotto l'accreditamento nazionale ai servizi per il lavoro e l'Albo nazionale dei soggetti accreditati a svolgere azioni di politica attiva del lavoro: tali innovazioni puntano a valorizzare le sinergie tra soggetti pubblici e privati e a migliorare l'incontro tra domanda e offerta di lavoro.

Accanto ai sistemi regionali, è stato quindi istituito un sistema nazionale di accreditamento ai servizi per il lavoro, per le agenzie già autorizzate alle attività di somministrazione e intermediazione.

L'Albo nazionale dei soggetti accreditati a svolgere attività di politiche attive del lavoro, cui si accede dal portale Anpal, è stato istituito dall'Anpal (delibera n. 7 del 2016) e si compone di tre sezioni, a cui vengono iscritti:

  1.  i soggetti accreditati a livello nazionale (come previsto dall'articolo 12, comma 1 del decreto legislativo n. 150)
  2. i soggetti accreditati dalle regioni secondo i loro sistemi
  3. le agenzie che intendono operare nelle regioni che non hanno istituito un proprio regime di accreditamento.

Anpal ha inoltre delineato, nella stessa delibera, la procedura di accreditamento nazionale per i soggetti autorizzati allo svolgimento delle attività di somministrazione e di intermediazione, che va effettuata per via telematica mediante il sistema informativo unitario.

Il decreto ministeriale n. 3/2018, infine, ha stabilito i nuovi criteri sulla base dei quali le Regioni e le Province autonome definiscono i propri regimi di accreditamento. In tal modo, si è creato un sistema sinergico e coeso tra l'accreditamento nazionale e i diversi sistemi regionali, per offrire alle persone maggiori e migliori opportunità di essere assistite nei loro percorsi di avvicinamento e collocazione nel mercato del lavoro.

Attualmente l'Albo nazionale si compone di 902 soggetti accreditati a livello nazionale e/o regionale, che affiancano i centri pubblici per l'impiego attraverso una rete di 4.233 sedi territoriali. 

 

Numero di sedi accreditate per area geografica


AREAVA%
NORD-OVEST1.30730,9
NORD-EST1.24629,4
CENTRO70716,7
SUD E ISOLE97323,0
TOTALE ITALIA4.233100,0