Home / Notizie / Crescere in Digitale a Job&Orienta, 5000 tirocini nei prossimi tre anni

Crescere in Digitale a Job&Orienta, 5000 tirocini nei prossimi tre anni

3 dicembre 2018


Si è chiusa alla fiera di Verona con oltre 75 mila visitatori e 500 espositori la 28ma edizione di Job&Orienta, il Salone diventato negli anni punto di riferimento nazionale sui temi dell'orientamento, della scuola, della formazione e del lavoro.

La mostra-convegno sui temi del lavoro ha proposto, dal 29 novembre all'1 dicembre, un fitto calendario di seminari, convegni e dibattiti a cui hanno presenziato autorevoli esponenti del mondo accademico, della politica e dell'imprenditoria.

Anpal e Anpal Servizi sono stati protagonisti della manifestazione, proponendo workshop informativi dedicati ad azioni e progetti per le politiche del lavoro del nostro Paese e una serie di eventi dedicati alle tematiche della transizione dall'istruzione al lavoro. Tra i temi affrontati nei workshop, un ruolo importante ha avuto anche il Fse – Fondo sociale europeo, e in particolare il Programma operativo nazionale "Sistemi e politiche per l'occupazione" gestito da Anpal, e le iniziative promosse per l'occupabilità dei giovani. Lo stand allestito nell'area espositiva insieme a Ministero del LavoroInapp e Inps è diventato punto di rifermento per tutti i visitatori interessati a saperne di più sulle politiche attive, i servizi per il lavoro e le iniziative per la mobilità formativa e professionale.

Il Salone è stato inoltre occasione per lanciare la seconda edizione  di Crescere in Digitale, progetto attuato da Unioncamere in partnership con Google e promosso da Anpal, a valere sulle risorse del Programma operativo nazionale "Iniziativa Occupazione Giovani", al fine di diffondere le competenze digitali e della cosiddetta "Impresa 4.0" nel sistema produttivo del Paese.

Come ha annunciato lo stesso Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Luigi Di Maio alla platea di Verona, saranno disponibili 5000 tirocini entro i prossimi tre anni. Dall'autunno del 2015, anno dell'avvio del progetto, 112.000 giovani in cerca di occupazione si sono iscritti al percorso formativo di Crescere in Digitale e oltre 8.000 sono le imprese che hanno partecipato, con 3.100 tirocini retribuiti in azienda già attivati sul territorio nazionale. "Come Governo – ha detto il ministro Di Maio – siamo impegnati a formare le nuove professioni" e ha precisato, inoltre, che nella Legge di Bilancio è inserito "un contributo a fondo perduto sotto forma di voucher per l'acquisizione di competenze professionali per le piccole e medie aziende che intendono investire in innovazione digitale".

Per conoscere in dettaglio i risultati della prima fase del progetto e le novità della versione 2.0 scarica le slide proiettate durante l'intervento di Martina Rosato, dirigente Anpal e consulta la sezione dedicata del sito.

Guarda il video dell'intervento del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Luigi Di Maio