Home / Notizie / Intesa con il Miur per l’alternanza scuola-lavoro

Intesa con il Miur per l’alternanza scuola-lavoro

25 ottobre 2017


Si concretizza l'impegno dell'Anpal per sostenere e accompagnare l'alternanza scuola-lavoro, grazie al Protocollo d'intesa che l'Agenzia ha siglato con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. L'obiettivo è di favorire l'integrazione fra il sistema dell'istruzione e formazione e il mondo del lavoro, mettendo a disposizione delle scuole secondarie di secondo grado dei tutor specializzati.

I tutor hanno la funzione di "facilitatori", in grado di migliorare e implementare l'alternanza scuola-lavoro. A tal fine, gli esperti dell'Anpal si pongono al fianco dei referenti dell'alternanza, dei docenti che svolgono a loro volta il ruolo di tutor interni e dei dirigenti scolastici.

L'intervento intende coinvolgere gradualmente fino a 5.000 scuole secondarie di secondo grado (statali e paritarie). Ad oggi si prevede il coinvolgimento iniziale di 1.250 istituti, a partire dall'anno scolastico in corso.

"Questo impegno dell'Anpal sul fronte dell'alternanza scuola-lavoro – ha dichiarato il presidente Maurizio Del Conte – è un'iniziativa fondamentale per dare ai nostri ragazzi le stesse opportunità che, da decenni, hanno i loro coetanei europei".

Protocollo Anpal - Miur