Home / Notizie / Servizio civile tra occupabilità e cittadinanza attiva: Avviso agli enti

Servizio civile tra occupabilità e cittadinanza attiva: Avviso agli enti

21 dicembre 2017

Dedicare un anno della propria vita a favore di un impegno solidaristico, finalizzato alla realizzazione di obiettivi di bene comune e allo sviluppo delle competenze sociali e professionali per una cittadinanza attiva è l'opportunità che il Servizio Civile Nazionale offre a giovani NEET, di età compresa tra 18 ed 28 anni.

L'estensione della Convenzione stipulata in data 22 settembre 2014 tra la Direzione Generale per le politiche attive, i servizi per il lavoro e la formazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, oggi ANPAL - Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro e il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, allarga l'opportunità ad ulteriori 3.684 volontari.

Gli enti del servizio civile nazionale iscritti all'albo nazionale e agli albi regionali hanno la possibilità di presentare progetti di servizio civile nazionale per l'attuazione del Programma Operativo Nazionale "Iniziativa Occupazione Giovani" - PON IOG nelle Regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Lazio, Sicilia e Sardegna. I giovani selezionati rimarranno in servizio per 12 mesi non rinnovabili e percepiranno un indennizzo mensile di 433,80 euro.

I progetti potranno essere presentati a decorrere dal 19 dicembre 2017 ed entro e non oltre le ore 14,00 del 5 febbraio 2018 a pena di esclusione.

Consulta l'avviso