Home / Notizie / Sistema duale, al via a Bologna il primo corso per tutor

Sistema duale, al via a Bologna il primo corso per tutor

9 ottobre 2018

Sarà Bologna, il prossimo 16 ottobre, ad ospitare la prima tappa di una serie di percorsi formativi rivolti ai tutor nell'ambito del sistema duale. Per iniziare saranno coinvolti 10 tutor didattici e 5 tutor aziendali. Dopo l'Emilia Romagna sarà la volta di Veneto, Lazio, Puglia, Marche, Piemonte, Campania e Sicilia per un totale di 10 appuntamenti da realizzare entro il 2018. Il progetto continuerà poi nel 2019 e toccherà tutte le regioni del Paese, per un numero complessivo di 25 corsi.

L'obiettivo è chiaro: qualificare ruoli e funzioni del tutor  sia aziendale che scolastico/ formativo perché considerato anello fondamentale del raccordo tra apprendimento in aula e apprendimento sul luogo di lavoro.

L'appuntamento di Bologna – così come quelli che seguiranno nei prossimi mesi – rientra nel progetto Qualit, nato dalla cooperazione italo-tedesca tra Bmbf, Go-Vet Bibb da una parte, Ministero dell'Istruzione e Università, Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, Anpal e Anpal Servizi dall'altra.

Il partenariato - realizzato anche grazie all'apporto della Camera di Commercio Italo-Germanica – ha consentito di organizzare un corso di formazione per trainer didattici e aziendali

L'iniziativa nasce a tre anni dal lancio della via italiana al sistema duale, sulla quale il Paese ha investito notevoli risorse – non solo economiche ma anche umane, tecniche e professionali – riformando il quadro normativo con l'obiettivo di adeguare al contesto istituzionale il tema delle transizioni scuola-lavoro.

Molti sono gli strumenti che il legislatore ha messo in campo per delineare una strategia congiunta, con l'obiettivo di agevolare l'entrata dei giovani nel mercato del lavoro, modernizzare i sistemi di istruzione e formazione professionale, ridurre il divario tra competenze richieste dal mercato del lavoro e quelle in uscita dai percorsi di istruzione e formazione.