Home / Amministrazione trasparente / Personale / Titolari di incarichi dirigenziali amministrativi di vertice

Titolari di incarichi dirigenziali amministrativi di vertice


6 marzo 2017

​Il direttore generale predispone il bilancio, coordina l'organizzazione interna del personale, degli uffici e dei servizi assicurandone l'unità operativa e di indirizzo, formula proposte in materia di ristrutturazione operativa dell'Anpal, consistenza degli organici e promozione dei dirigenti ed esercita ogni altro potere attribuitogli dal presidente e dal consiglio di amministrazione.

Può assistere alle sedute del consiglio di amministrazione, su invito dello stesso.

È nominato con decreto del Presidente della Repubblica, previa deliberazione del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro del lavoro e delle politiche sociali (per le modalità cfr. art. 8, comma 1, del d. lgs. 150/2015 istitutivo di Anpal) e dura in carica per un periodo di circa tre anni, rinnovabile una sola volta.

Il direttore generale di Anpal è il dr. Salvatore Pirrone (d.p.r. 16 maggio 2016).

In caso di assenza dal servizio o di impedimento temporaneo, le attribuzioni del direttore sono esercitate da un dirigente dell'Anpal, con funzioni vicarie, nominato dallo stesso direttore, senza nuovi e maggiori oneri per la finanza pubblica.

Le funzioni del direttore generale sono descritte nell'art. 10 dello Statuto dell'Anpal, approvato con d.p.r. del 26 maggio 2016, n. 108.