angle-left null Feg cos’è e come funziona, pubblicata guida informativa
Feg cos’è e come funziona, pubblicata guida informativa
Reinserimento professionale 29 marzo 2019
Immagine notizia

Cos'è il Feg e come si accede al contributo? Attivo dal 2007, il Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione, mette ogni anno a disposizione degli Stati membri dell’Ue 150 mln di euro con cui finanziare interventi personalizzati, volti a facilitare il reinserimento professionale dei lavoratori in esubero a seguito della globalizzazione.

Il contributo può essere richiesto in caso di crisi occupazionali rilevanti, che causano:

  • Almeno 500 esuberi o la cessazione dell’attività di lavoratori autonomi nell’arco di quattro mesi in un’impresa o gruppo di imprese e nel relativo indotto
  • Almeno 500 esuberi o la cessazione dell’attività di lavoratori autonomi nell’arco di nove mesi in imprese appartenenti a uno stesso settore produttivo e localizzate in una o due regioni contigue.

Il Feg finanzia in particolare:

  • Misure di politiche attive per il lavoro, quali: assistenza alla ricerca di un impiego; orientamento professionale; formazione e riqualificazione; assistenza alla ricollocazione professionale; promozione dell’imprenditorialità e l’assistenza al lavoro autonomo
  • Misure speciali di durata limitata, quali: indennità per la ricerca di un lavoro; indennità di mobilità; indennità di integrazione salariale di sostegno per chi partecipa ad attività di formazione e di apprendimento permanente
  • Misure particolari mirate a stimolare i lavoratori svantaggiati o più anziani a rimanere o a reinserirsi nel mercato del lavoro.

La domanda di accesso al contributo finanziario viene presentata alla Commissione europea da ANPAL, su iniziativa delle regioni e delle province autonome coinvolte.

Per saperne di più consulta la guida informativa dedicata al Feg nella sezione Europa