Aggregatore Risorse

Dati e pubblicazioni — 11.11.21

Bollettino Excelsior: 465mila assunzioni previste a novembre, permangono difficoltà nel trovare figure specialistiche

Le entrate previste sono +201mila rispetto a novembre 2020

Sono circa 465mila i contratti programmati dalle imprese nel mese di novembre, +201mila rispetto allo stesso mese del 2020 e +116mila in confronto a novembre 2019. In questo mese prevale l’offerta di contratti a tempo determinato con una difficoltà nel reperire quasi 4 profili su 10, pari a 179mila profili professionali e il 38,5% di entrate previste con un incremento, rispetto a novembre 2019, di circa 8 punti percentuali. Questi sono i dati emersi dal bollettino di novembre del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal.

Tra i profili più difficili da reperire, secondo il "Borsino Excelsior delle professioni” sono: i fabbri e i fonditori (rispettivamente 61,7% e 57,8%), gli specialisti in scienze matematiche, informatiche, chimiche, fisiche e naturali (58,7%), gli artigiani e operai specializzati addetti alle rifiniture delle costruzioni (58,2%), gli artigiani e operai specializzati di installazione e manutenzione attrezzature elettriche e elettroniche (57,9%), i tecnici informatici, telematici e delle telecomunicazioni (55,2%), i tecnici della salute (49,7%) e gli ingegneri (49,3%).

L’industria programma una crescita delle assunzioni, rispetto a novembre 20219, nei settori manifatturieri (+40mila), nelle industrie metallurgiche (+16mila), in quelle della meccatronica (+11mila) e nelle industrie tessili, dell’abbigliamento e calzature (+8 mila). 

Positive anche le prospettive occupazionali del comparto costruzioni (+24mila assunzioni rispetto a novembre 2019), così come dei settori trasporto e logistica (+29mila), servizi alle persone (+7mila) e servizi informatici e delle telecomunicazioni (+6mila).

I contratti a tempo determinato trainano la domanda di lavoro con 256mila richieste, pari al 55,1% delle entrate programmate (+90mila rispetto a novembre 2019), seguiti da quelli a tempo indeterminato con 86mila contratti, pari al 18,6% dei casi (-6mila rispetto a novembre 2019).

Leggi il bollettino di novembre 2021
Leggi il comunicato stampa
Per saperne di più, vai al portale Excelsior

Condividi

Notizie correlate per categoria

Dati e pubblicazioni — 29.07.22

Bollettino Excelsior: Lavoro 285mila assunzioni previste dalle imprese ad agosto 2022

Le previsioni delle imprese sono in crescita. Contemporaneamente cresce ancora la difficoltà di reperimento dei profili ricercati.

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 26.07.22

Online il rapporto sulle previsioni dei fabbisogni occupazionali e professionali in Italia a medio termine (2022-2026)

Presentati gli scenari più recenti sugli andamenti occupazionali per il prossimo quinquennio.
 

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 25.07.22

On line la newsletter n.2 di Gol

Nuova uscita del periodico di informazione 

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 22.07.22

Mercato del lavoro in espansione: nei primi sei mesi create 230 mila posizioni dipendenti

Pubblicata la nota di luglio a cura del Ministero del Lavoro, della Banca d’Italia e di Anpal

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 21.07.22

Programma Garanzia Giovani, i dati a maggio 2022

Tra le misure erogate prevalgono i tirocini extracurriculari, seguiti da incentivi e formazione

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 12.07.22

Bollettino Excelsior: 505mila assunzioni previste a luglio

Cresce la difficoltà di reperimento delle figure ricercate. Maggiori criticità si riscontrano nella metallurgia, legno-arredo,costruzioni e servizi informatici

Leggi di più →