Come fare per.. Testo

Come fare per

Come fare per ...testi procedure

L'area riservata MyANPAL consente di accedere ai servizi offerti da Anpal e di visualizzare comunicazioni di servizio, consultare le domande frequenti (Faq) e i manuali dedicati al supporto.
Per accedere a MyANPAL, utilizza le tue credenziali d’accesso.
Se non le possiedi, registrati a questo link, dopo aver consultato il manuale per la registrazione.

Vai a MyANPAL →

Consulta il manuale di registrazione a MyANPAL

Per presentare la Did online entra in MyANPAL, l'area riservata del portale. Se non possiedi le credenziali registrati oppure accedi con sistema SPID. Seleziona “Did online - Dichiarazione di immediata disponibilità" per fruire del servizio.
Al termine della procedura, per confermare lo stato di disoccupazione, recati presso il centro per l’impiego e stipula il patto di servizio personalizzato.

Presenta la Did online →

Per aderire a Garanzia Giovani, accedi all’area riservata MyANPAL e seleziona Garanzia Giovani tra i servizi attivi. Scegli una Regione (o Provincia autonoma) dove usufruire delle opportunità previste dal programma. In seguito all’adesione, entro 60 giorni, la Regione ti contatterà per indirizzarti ad uno sportello dei servizi per l'impiego (centro per l'impiego, agenzia per il lavoro o altro ente accreditato per i servizi al lavoro) dove concordare un percorso personalizzato per l'inserimento lavorativo o di formazione professionale. Entro 4 mesi dalla stipula del patto di servizio, ti verrà offerta una misura in linea con il tuo profilo.

Aderisci a Garanzia Giovani →

Chi ha ricevuto una sanzione del centro per l'impiego per non aver partecipato alle misure di politica attiva o per non aver accettato offerte di lavoro congrue può presentare ricorso al Comitato per i ricorsi di condizionalità di Anpal. 
Il ricorso può essere presentato per motivi di legittimità e per motivi di merito, entro 30 giorni solari dal ricevimento della sanzione.
È necessario compilare il modulo (scaricabile qui sotto) e produrre i seguenti documenti:
- Copia della sanzione del cpi ricevuta dal/la ricorrente, con indicazione della notifica da parte del Cpi;
- Fotocopia del documenti di identità del/la ricorrente;
- Ogni altra documentazione utile, ad esempio la copia dei documenti attestanti il giustificato motivo del/la ricorrente, le prove dell'invio da parte del/la ricorrente al cpi dei documenti attestanti il giustificato motivo, ecc.
Il modulo di ricorso e i documenti indicati sopra possono essere inviati al Comitato via posta elettronica certificata oppure per raccomandata A/R: PEC: ricorsi.condizionalita@pec.anpal.gov.it
Raccomandata A/R a: Comitato per i ricorsi di condizionalità c/o ANPAL Via Fornovo 8 – 00192 Roma
Il Comitato motiva la propria decisione e la comunica al/la ricorrente, al centro per l'impiego e ad eventuali altri soggetti interessati tramite posta elettronica ordinaria o tramite pec.

Scarica il modulo di ricorso condizionalità

Il centro per l'impiego, nelle more della predisposizione della procedura informatizzata, invierà il provvedimento con eventuali allegati a sanzioni.condizionalita@pec.anpal.gov.it
Il provvedimento dev'essere inviato anche alla sede Inps competente.

Nota sulle modalità di comunicazione delle sanzioni adottate dai Cpi