Testo introduttivo reddito di cittadinanza

Reddito di cittadinanza

Il Reddito di cittadinanza è una misura di politica attiva del lavoro che ha lo scopo di contrastare la povertà, la disuguaglianza e l’esclusione sociale. Si tratta di un sostegno economico ad integrazione dei redditi familiari che prevede un percorso di reinserimento lavorativo e sociale.

Requisiti

È riconosciuto ai nuclei familiari in possesso di requisiti legati a cittadinanza e alla situazione economico-patrimoniale.

Foto e video requisiti reddito cittadinanza

Il ruolo di Anpal

L’Agenzia coordina le politiche del lavoro per le persone in cerca di occupazione. Nell’ambito del proprio mandato istituzionale, Anpal mette in campo strumenti a supporto dei beneficiari di Reddito di cittadinanza, affinché essi possano godere del diritto al lavoro e alla formazione professionale.

Il ruolo di ANPAL RdC

Come ottenere il Reddito di cittadinanza

Presentare la domanda

Puoi presentare la domanda online presso i patronati, i Caf, e, a partire dal sesto giorno di ogni mese, presso tutti gli uffici postali.

Controllo e requisiti

L'Inps verificherà i requisiti della domanda. In seguito, ti sarà comunicato quando e in quale ufficio postale potrai ritirare la carta del Reddito di cittadinanza.

Stipula il patto

I soggetti tenuti agli obblighi dettati dal D.L. 4/2019 saranno convocati dai centri per l’impiego per sottoscrivere un Patto per il lavoro, o dai Comuni per sottoscrivere un Patto per l’inclusione sociale.

Testo Incentivi all'assunzione

Incentivi all'assunzione

Datori di lavoro

Usufruiscono di esoneri contributivi se assumono a tempo pieno e indeterminato persone beneficiarie di Reddito di cittadinanza, in posti vacanti inseriti su MyANPAL

Credito d'imposta

Qualora il datore di lavoro abbia esaurito gli incentivi alle assunzioni previsti dall’ultima legge di bilancio, gli sgravi contributivi sono fruiti sotto forma di credito d’imposta.

Enti di formazione accreditati

Gli enti che abbiano contribuito alla ricollocazione del lavoratore ricevono un riconoscimento sotto forma di sgravio contributivo.

Autoimpiego

A coloro che avviano un’attività autonoma o una società cooperativa entro i primi 12 mesi di fruizione del Reddito di cittadinanza può essere riconosciuto un beneficio economico addizionale.

Adr Rdc

Assegno di ricollocazione Rdc

Le persone che percepiscono il Reddito di cittadinanza, dopo aver sottoscritto il patto per il lavoro presso il centro per l’impiego, ricevono l’assegno di ricollocazione. Si tratta di un importo variabile in funzione del profilo di occupabilità della persona, da spendere presso un centro per l’impiego o un altro soggetto accreditato alle politiche attive del lavoro, per fruire di servizi di assistenza intensiva nella ricerca del lavoro.

Contenuto conoscere tutti i dettagli