Gli incentivi all’occupazione

Gli incentivi all’occupazione

Gli incentivi all'occupazione sono benefici normativi, economici o contributivi riconosciuti ai datori di lavoro per l'assunzione di specifiche categorie di persone e a determinate tipologie di soggetti per l'avvio di una nuova impresa.

Il ruolo di Anpal

Presso Anpal è istituito il Repertorio nazionale degli incentivi all'occupazione.
Inoltre Anpal, grazie al cofinanziamento Fse, istituisce annualmente incentivi per l'assunzione di persone disoccupate.

CTA Consulta il repertorio degli incentivi

Consulta il repertorio degli incentivi

A chi spetta

Tipologie di contratto

1.

Assunzioni a tempo indeterminato, sia a tempo pieno che ridotto, anche a scopo di somministrazione.

2.

Apprendistato e rapporti di lavoro subordinato in una cooperativa di lavoro.

Incentivo Occupazione Neet

Incentivo Occupazione Neet

Prevede sgravi dei contributi per datori di lavoro privati che assumano giovani iscritti al programma Garanzia Giovani. L’attuazione dell’incentivo spetta ad Inps e gli sgravi si fruiscono mediante conguaglio sui contributi Inps. Anpal ha prorogato i termini per usufruire di questo incentivo alle assunzioni effettuate dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2019.

indicazioni operative

Le indicazioni operative Inps

La circolare Inps n. 48 del 29 marzo 2018 fornisce indicazioni operative sull'Incentivo Occupazione Neet: es. categorie di datori di lavoro che vi possono accedere, lavoratori ai quali spetta, compatibilità con altri incentivi.

Gli incentivi 2016-2018

Gli incentivi 2016-2018

Incentivo Occupazione Sud 2017

Misura istituita nel 2016 dal Mlps nell’ambito del Pon Spao per favorire l’occupazione nelle regioni meno sviluppate.

Incentivo Occupazione Giovani 2017

Nell’ambito del Pon Iog, Anpal ha finanziato questa misura per le aziende che hanno assunto, dal primo gennaio al 31 dicembre 2017, giovani tra i 16 e i 29 anni registrati a Garanzia Giovani.

Incentivo Occupazione Mezzogiorno 2018

Finalizzato a favorire l’assunzione nelle regioni meno sviluppate. I datori di lavoro privati dovranno fruire dell'incentivo entro il 29 febbraio 2020, pena la decadenza.