Aggregatore Risorse

null Garanzia Giovani, al 31 agosto 2020 quasi 1 milione e 600mila i Neet registrati al programma

Dati e pubblicazioni — 30.12.20

Garanzia Giovani, al 31 agosto 2020 quasi 1 milione e 600mila i Neet registrati al programma

È quanto emerge dal Rapporto Anpal sulla Garanzia Giovani aggiornato al secondo quadrimestre 2020

Sono quasi 1 milione e 600mila i Neet che, dall’avvio del programma al 31 agosto 2020, si sono registrati alla Garanzia Giovani. Di questi, quasi l’80% è stato preso in carico dai servizi competenti. Nel 40,2% dei casi si tratta di giovani con elevate difficoltà d’inserimento lavorativo.

I Neet avviati a una misura sono quasi 727.200 (60,3% dei presi in carico), di cui poco meno di 700mila hanno concluso il percorso di politica attiva. Le misure erogate, circa 1 milione e 550mila, comprendono servizi di orientamento e accompagnamento al lavoro (40,8%) e misure di politica attiva (59,2%). Tra queste ultime prevalgono i tirocini (56,3%), seguiti dagli incentivi (22,6%) e dalla formazione (15,8%).

Il focus sulla misura dell’accompagnamento al lavoro, che ha interessato il 14,5% dei Neet presi in carico, mostra tassi di occupazione più elevati per chi ha ricevuto questo intervento (68,4%) rispetto a chi non ne ha beneficiato (49,4%).

Alla data del 31 agosto, il tasso di occupazione di chi ha concluso un percorso è del 59,2%. Il 78,4% degli occupati ha un contratto a tempo indeterminato o di apprendistato, il 18,3% a tempo determinato. A 12 mesi dalla conclusione del percorso il tasso di occupazione è del 58,4%. Come già osservato nel Rapporto al 30 aprile, gli effetti negativi sull’occupazione giovanile del periodo di lockdown, protrattosi fino al mese di maggio, si confermano attenuati per i partecipanti alla Garanzia Giovani, in parte perché contenuti da provvedimenti del decreto Cura Italia.

Si possono ancora osservare ripercussioni dell’emergenza Covid-19 sull’andamento del programma, con una diminuzione delle registrazioni e delle prese in carico (osservabile sia rispetto al quadrimestre precedente sia rispetto allo stesso quadrimestre dell’anno precedente) e con una diversa distribuzione delle misure erogate (rispetto al I quadrimestre 2020 si osserva un incremento degli interventi formativi e una contrazione dei tirocini).

Consulta il Rapporto quadrimestrale 2/2020

Condividi

Notizie Correlate per categoria

Dati e pubblicazioni — 25.01.21

Covid-19: le ricadute sull’andamento dei rapporti di lavoro in somministrazione

Evidenze degli effetti della crisi sanitaria sulla dinamica dei rapporti di lavoro in somministrazione

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 14.01.21

Lavoro: 346mila entrate previste a gennaio, -25% rispetto a gennaio 2020

Le figure professionali più ricercate sono quelle tecniche, 71mila i profili nel mese di gennaio

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 13.01.21

Garanzia Giovani, al 30 novembre 2020 quasi 1 milione e 630 mila giovani registrati

On-line le note mensili n. 8 e n. 9 del 2020

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 12.01.21

Presentato il XXII Rapporto Cnel sul mercato del lavoro e la contrattazione collettiva

Anpal ha analizzato i dati sui beneficiari del reddito di cittadinanza e sugli incentivi alle assunzioni

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 05.01.21

Lavoro: domanda in forte calo nel 2020 (-30%), ma cresce il peso di laureati e operai specializzati

Richieste competenze digitali per 6 assunzioni su 10

Leggi di più →