Aggregatore Risorse

Dati e pubblicazioni — 20.12.22

Nota congiunta: l’input di lavoro cresce del 2,7% in un anno

Pubblicata la Nota sulle tendenze dell'occupazione, realizzata da Istat, Ministero del lavoro, Anpal, Inps e Inail, relativa al III trimestre. Sono 247mila gli occupati in più
 

Lieve diminuzione (-0,1%) della quantità complessiva di lavoro impiegata nel sistema produttivo italiano rispetto al trimestre precedente, misurata in unità di lavoro equivalenti a tempo pieno (Ula). Su base annuale, però, l’incremento è ancora importante (+2,7%). Gli occupati in più sono 247mila secondo Istat, mentre l’incremento delle posizioni lavorative è pari a 565mila secondo le Comunicazioni obbligatorie Sisco del Ministero del lavoro e delle politiche sociali.
Queste le tendenze dei principali indicatori del mercato del lavoro secondo la Nota sulle tendenze dell'occupazione, realizzata congiuntamente da Istat, Ministero del lavoro, Anpal, Inps e Inail, relativa al III trimestre 2022. La nota raccoglie diverse fonti di dati, permettendo di analizzare il mercato del lavoro da ogni punto di vista.
L’occupazione complessiva è pari a 23 milioni e 126mila persone sulla base della Rilevazione sulle forze di lavoro (Rfl) dell’Istat. L'aumento è stato dello 1,1% rispetto a un anno fa, mentre rispetto al trimestre precedente si è verificato un decremento dello 0,1%. È diminuito il numero dei disoccupati, sia rispetto al II trimestre (-2,6%) sia su base annua (-12,9%): nel trimestre considerato è risultato pari a 1 milione 981 mila. Gli inattivi sono 12 milioni 850mila, in aumento dello 0,2% rispetto al trimestre scorso, ma in diminuzione dell’1,9% su base annua.
Anche il numero delle posizioni lavorative dipendenti, in base ai dati delle Comunicazioni obbligatorie (Co) rilevati dal Ministero del lavoro, è aumentato rispetto al II trimestre (+22 mila) per effetto della crescita dei rapporti a tempo indeterminato (+110 mila), mentre sono diminuite (-88 mila) le posizioni a tempo determinato.
Secondo Inps, nel III trimestre 2022 le attivazioni di rapporti di lavoro alle dipendenze sono state 8 milioni 139mila (+1,5% in tre mesi) e le cessazioni 7 milioni 614mila (+3,7%), per un saldo positivo pari a 525mila. 
Gli infortuni sul lavoro, accaduti e denunciati all’Inail nel terzo trimestre del 2022 sono stati 141 mila (122mila in occasione di lavoro e 19mila in itinere), 20mila denunce in più (+16,1%) rispetto all’analogo trimestre del 2021.

Leggi la Nota sul III trimestre 2022.
Vai alle serie storiche comunicazioni obbligatorie.
Vai alle serie posizioni storiche lavorative Oros.
Vai alle serie storiche Inps-Uniemens.

Condividi

Notizie correlate per categoria

 Excelsior: oltre 400mila assunzioni a febbraio. Incremento del 5,7% in un anno

Dati e pubblicazioni — 15.02.24

Excelsior: oltre 400mila assunzioni a febbraio. Incremento del 5,7% in un anno

Secondo le stime del Bollettino mensile realizzato da Unioncamere e Anpal un lavoratore assunto su 5 è immigrato

Leggi di più Riguardo Excelsior: oltre 400mila assunzioni a febbraio. Incremento del 5,7% in un anno
 Programma Gol, online la nota di monitoraggio con i dati al 31 dicembre 2023

Dati e pubblicazioni — 30.01.24

Programma Gol, online la nota di monitoraggio con i dati al 31 dicembre 2023

Oltre 1,9 milioni di beneficiari, più della metà avviata al reinserimento lavorativo

Leggi di più Riguardo Programma Gol, online la nota di monitoraggio con i dati al 31 dicembre 2023
 Newsletter di Anpal, online un nuovo numero

Dati e pubblicazioni — 22.01.24

Newsletter di Anpal, online un nuovo numero

L'uscita è dedicata alle aree di interesse Europa e Dati e pubblicazioni

Leggi di più Riguardo Newsletter di Anpal, online un nuovo numero
 Excelsior, circa 1,4 milioni di assunzioni previste per il primo trimestre dell’anno. Incremento del 5% rispetto al 2023

Dati e pubblicazioni — 05.01.24

Excelsior, circa 1,4 milioni di assunzioni previste per il primo trimestre dell’anno. Incremento del 5% rispetto al 2023

Secondo le stime del Bollettino mensile realizzato da Unioncamere e Anpal sono le piccole e medie imprese ad assumere di più

Leggi di più Riguardo Excelsior, circa 1,4 milioni di assunzioni previste per il primo trimestre dell’anno. Incremento del 5% rispetto al 2023
 Online la newsletter Gol numero 17

Dati e pubblicazioni — 14.12.23

Online la newsletter Gol numero 17

Si chiude con questo numero la pubblicazione del periodico di informazione

Leggi di più Riguardo Online la newsletter Gol numero 17
 Excelsior, oltre 350mila assunzioni a dicembre. Incremento del 7% in un anno

Dati e pubblicazioni — 07.12.23

Excelsior, oltre 350mila assunzioni a dicembre. Incremento del 7% in un anno

Secondo le stime del Bollettino mensile realizzato da Unioncamere e Anpal cresce del 18% la domanda di lavoratrici e lavoratori immigrati

Leggi di più Riguardo Excelsior, oltre 350mila assunzioni a dicembre. Incremento del 7% in un anno