Aggregatore Risorse

null Occupazione aprile-giugno 2020 in forte calo, sia rispetto al trimestre precedente sia su base annua

Dati e pubblicazioni — 18.09.20

Occupazione aprile-giugno 2020 in forte calo, sia rispetto al trimestre precedente sia su base annua

È quanto emerge dalla Nota trimestrale sulle tendenze dell’occupazione relativa al II trimestre 2020, realizzata da Ministero del lavoro, Anpal, Istat, Inps e Inail.

Nel secondo trimestre 2020 l’input di lavoro subisce una eccezionale diminuzione sia sotto il profilo congiunturale (-11,8%) sia su base annua (-17,0%), come conseguenza della riduzione delle ore lavorate a seguito delle notevoli perturbazioni indotte dall’emergenza sanitaria. L’andamento del quadro occupazionale si è sviluppato in una fase di forte flessione dei livelli di attività economica, con il Pil che nell’ultimo trimestre segna una diminuzione congiunturale del 12,8%. L’occupazione risulta in forte calo sia rispetto al trimestre precedente sia su base annua; il tasso di occupazione destagionalizzato è pari al 57,6% (-1,2 punti in tre mesi).

A livello congiunturale diminuisce l’occupazione dipendente, in termini sia di occupati (-2,1%, Istat, Rilevazione sulle forze di lavoro) sia di posizioni lavorative (-3,9%, Istat, Rilevazione Oros). Tra le posizioni lavorative dei dipendenti del settore privato extra-agricolo, il calo congiunturale si registra nell’industria in senso stretto (-0,9%, -35 mila posizioni), nelle costruzioni (-0,8%, -7 mila posizioni) e, soprattutto, nei servizi (-5,5%, -462 mila posizioni). Nel secondo trimestre 2020, nei dati del Ministero del lavoro e delle politiche sociali tratti dalle Comunicazioni obbligatorie (CO), le attivazioni sono state 1 milione 548 mila e le cessazioni 1 milione 884 mila, entrambe in forte calo in confronto al trimestre precedente (-39,5% e -24,4%, rispettivamente).

A livello tendenziale, l’occupazione dipendente subisce una consistente riduzione in termini sia di occupati (-3,4%) sia di posizioni lavorative riferite ai settori dell’industria e dei servizi (-4,0%). Il calo si riscontra anche nei dati delle CO e si accentua nei dati Inps-Uniemens, che misurano la situazione puntale a fine trimestre (30 giugno).

Il lavoro indipendente, secondo la Rilevazione sulle forze di lavoro dell’Istat, continua a diminuire sia in termini congiunturali (-101 mila occupati, -1,9%) sia su base annua (-219 mila occupati, -4,1%). Il calo tendenziale dell’occupazione (-841 mila unità, -3,6%) si associa alla diminuzione delle persone in cerca di lavoro (-647 mila) e alla forte crescita degli inattivi (+1 milione 310 mila).

Consulta il testo integrale della nota trimestrale II trimestre 2020
Vai alle serie storiche CO rielaborate
Vai alle serie posizioni storiche lavorative Oros
Vai alle serie storiche INPS-Uniemens

Condividi

Notizie Correlate per categoria

Dati e pubblicazioni — 14.10.21

Bollettino Excelsior: 505mila assunzioni previste dalle imprese a ottobre

Prosegue la ripresa del manifatturiero e le maggiori opportunità di lavoro sono nel commercio, nei servizi alle persone e alle imprese.

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 28.09.21

EG Insight, online l'edizione autunnale della newsletter della rete Euroguidance

Tutte le esperienze di orientamento virtuale realizzate nei paesi della rete  durante la pandemia

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 20.09.21

Online la nota trimestrale: occupazione in aumento rispetto allo scorso trimestre e su base annua

Questo quanto emerge dalla nota del secondo trimestre 2021 sulle tendenze dell’occupazione, realizzata da Ministero del lavoro, Anpal, Istat, Inps e Inail

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 17.09.21

Garanzia Giovani, quasi 1 milione e 700 mila giovani Neet registrati al programma

Online la nota Anpal aggiornata al 31 luglio
 

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 17.09.21

Lavoro: 526mila assunzioni previste dalle imprese a settembre

Nel trimestre previsti 1,5 milioni di contratti: 436mila nell’industria e oltre 1 milione nei servizi

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 13.09.21

Incentivo IO Lavoro, oltre 39.000 nuove assunzioni al 31 dicembre 2020

È quanto registra la nota Anpal n. 2/21 con dati consolidati al 6 luglio 2021

Leggi di più →