Aggregatore Risorse

null Reddito di cittadinanza, sancito accordo su valutazione degli esoneri e modalità convocazione dei beneficiari

Politiche attive — 11.09.19

Reddito di cittadinanza, sancito accordo su valutazione degli esoneri e modalità convocazione dei beneficiari

L’accordo raggiunto il 1 agosto tra Governo, Regioni e le Province autonome vuole assicurare omogeneità di trattamento per quanto riguarda i casi di esonero connessi agli obblighi di fruizione del reddito di cittadinanza e le modalità di convocazione dei beneficiari

Principi e criteri generali da adottarsi da parte dei servizi competenti in sede di valutazione degli esoneri e modalità di convocazione dei beneficiari del Reddito di cittadinanza. Questi i capisaldi dell’accordo raggiunto il 1 agosto in sede di Conferenza unificata tra Governo, Regioni, le Province autonome di Trento e Bolzano e gli enti locali.  
L’accordo sancito ai sensi dell’articolo 4, commi 3 e 15 - quinquies del decreto legge 28 gennaio 2019 n.4, convertito con modificazioni della legge 18 marzo 2019, n. 26 si propone di assicurare omogeneità di trattamento sul tutto il territorio nazionale per quanto riguarda:

1.    I principi e i criteri generali da adottarsi da parte dei servizi competenti in sede di valutazione degli esoneri di cui all’articolo 4, comma 3, nonché le prime fattispecie di ulteriori casi di esoneri dagli obblighi connessi alla fruizione del Reddito di cittadinanza;
2.    Le modalità di convocazione dei beneficiari del Reddito di cittadinanza da parte dei centri per l’impiego e dei comuni, singoli o associati in attuazione dell’articolo 4, comma 15-quinquies. 

Consulta l’accordo
 

Condividi

Notizie Correlate per categoria

Politiche attive — 27.10.20

Al via le agevolazioni dell’incentivo IO Lavoro

Pubblicata la circolare Inps con le istruzioni operative per richiedere l’incentivo alle assunzioni 2020

Leggi di più →