Aggregatore Risorse

Dati e pubblicazioni — 25.11.22

I rapporti di lavoro a tempo indeterminato trainano la crescita occupazionale ma il mezzogiorno arranca

Pubblicata la nota congiunta di novembre "Il mercato del lavoro: dati e analisi" a cura del Ministero del lavoro, Banca d'Italia e Anpal

I dipendenti nel settore privato, non agricolo, sono aumentati di quasi 350.000 unità nel periodo gennaio/ottobre 2022. Seppure la crescita dell'occupazione sia più debole rispetto al primo semestre  di quest'anno, il trend è lo stesso della fase precedente alla pandemia sanitaria, tant'è che nel bimestre settembre-ottobre sono stati creati 48.000 posti di lavoro a fronte dei circa 42.000 del 2019.

Il turismo resta il settore più colpito dalla frenata dello scorso luglio. Nei primi dieci mesi del 2022 sono stati creati circa 70.000 posti di lavoro, lo stesso numero raggiunto nel 2019.
Gli altri servizi hanno avuto andamenti diversificati, con una flessione nelle attività di trasporti e magazzinaggio, che potrebbero avere risentito anche dell'aumento dei prezzi dell'energia.

Nell'industria la dinamica dell'occupazione è proseguita a ritmi moderati rispetto ai mesi precedenti. Nel comparto delle costruzioni il numero delle attivazioni nette è stato inferiore a quello registrato nella fase di rapida crescita del 2021 e della prima metà del 2022.

La crescita occupazionale continua ad essere alimentata dai rapporti di lavoro a tempo indeterminato, con picchi storicamente alti nei mesi di settembre e di ottobre, con oltre il 90 per cento delle attivazioni per le posizioni stabili. È invece proseguito il calo dell'apprendistato e delle posizioni a termine in atto da giugno, su cui pesa il rallentamento della dinamica dell'occupazione nel terziario, settore in cui si ricorre maggiormente a queste tipologie contrattuali.

Il rallentamento del mercato del lavoro nella seconda metà dell'anno si è riverberato anche sulla dinamica della disoccupazione amministrativa. Nei mesi di agosto e di settembre il numero di disoccupati è salito, effetto tipico di fine estate, quando le assunzioni si riducono e molti contratti di natura stagionale scadono.

Complessivamente, da gennaio a settembre di quest'anno, il numero di disoccupati è comunque diminuito di circa 237.000 unità, una contrazione considerevole anche se meno pronunciata rispetto a quella registrata nel 2021, in una fase di forte ripresa dopo la flessione dovuta all'emergenza sanitaria.

Leggi la nota 

Condividi

Notizie correlate per categoria

Dati e pubblicazioni — 07.12.22

Excelsior: il turismo traina le assunzioni

A dicembre l’incremento atteso è del 18,1% in un anno secondo il bollettino mensile realizzato da Unioncamere e Anpal. Complessivamente sono previste 329 mila assunzioni

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 06.12.22

Online la newsletter n. 6 di Gol

Nuova uscita del periodico di informazione

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 06.12.22

Il programma Gol centra e raddoppia il target fissato dall’Europa: al 30 novembre presi in carico 620mila beneficiari

Il dato emerge dalla quarta nota di monitoraggio di Anpal

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 30.11.22

Tirocini extracurriculari, online il terzo rapporto di monitoraggio Anpal con Inapp

Numeri, caratteristiche ed esiti dello strumento di politica attiva

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 29.11.22

Garanzia Giovani, gli aggiornamenti del monitoraggio Anpal

Online la nota n. 9/2022 relativa ai dati a settembre 2022

Leggi di più →

Eures — 24.11.22

EURES ricerca Game Presenter di lingua italiana a Malta (proroga della scadenza)

Si ricercano 10 games presenter con competenze linguistiche da inserire in casino games di Malta

EURES ricerca per società di gioco/casino games di Malta, Evolution Gaming, 10 Game Presenter di lingua italiana (Rif n.  377773). La figura del game presenter è un intrattenitore che conduce i giochi da remoto davanti alle telecamere; lavorerà in un ambiente di lavoro interattivo e dinamico, interagendo con i giocatori dal vivo 

Requisiti

  • ottima conoscenza e comprensione della lingua italiana (C1) e della lingua inglese (B1)
  • capacità comunicative
  • approccio positivo e flessibilità nel lavoro
  • buone capacità di lavorare in team e di adattamento alle esigenze della azienda
  • non è richiesta precedente esperienza nel ruolo

Condizioni contrattuali: 

  • sede di lavoro: Luqa, Malta
  • contratto: full time
  • formazione iniziale retribuita
  • benefit (pacchetto di trasferimento, assistenza per l’alloggio, premi mensili) 

Per tutte le informazioni, consulta questa pagina

Per candidarsi: inviare CV e lettera di presentazione in inglese a: eures.recruitment.jobsplus@gov.mt, citando la posizione per la quale ci si candida e il numero di posti vacanti.  

Scadenza: 5 dicembre 2022

Condividi

Notizie correlate per categoria

Eures — 05.12.22

Vivere e Lavorare in Spagna

Evento informativo rivolto ai candidati italiani in cerca di lavoro 

Leggi di più →

Eures — 28.11.22

Opportunità a Malta per professionisti del settore informatico 

Aziende maltesi ricercano sviluppatori con vari profili 

Leggi di più →

Eures — 23.11.22

EURES ricerca meccanici per autobus, pullman e camion in Svezia

Si richiede precedente esperienza in posizione analoga e competenze linguistiche di base

Leggi di più →

Eures — 17.11.22

Le opportunità di lavoro in Europa oltre EURES Italy for EMPLOYERS’ day 2022

Oltre diecimila le posizioni lavorative nell’evento annuale di reclutamento on-line della rete EURES Italia

Leggi di più →

Eures — 09.11.22

EURES seleziona candidati di lingua italiana per la Bulgaria

Si ricercano vari profili nel settore dell'assistenza clienti

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 07.10.22

Reddito di cittadinanza: 920mila le persone indirizzate ai servizi per il lavoro

Tutti gli aggiornamenti nella nota periodica 9 del 2022, con dati al 30 giugno 2022 

Sono 919.916 i beneficiari del reddito di cittadinanza indirizzati ai servizi per il lavoro. Questi i dati al 30 giugno 2022 tratti dalla nota Anpal n. 9/2022.

Di questi, 173mila (18,8%) risultano occupati, 660mila (il 71,8%) sono tenuti alla sottoscrizione del patto per il lavoro e i restanti 86mila (9,4%) risultano esonerati, esclusi o rinviati ai servizi sociali. 

Oltre la metà dei beneficiari occupati, il 53,5%, ha un contratto di lavoro a tempo indeterminato o in apprendistato. Gli under 30 fanno invece registrare il livello maggiore di precarietà: tra questi, infatti, sono oltre il 55% coloro che hanno un contratto a termine.
Fra tutti i beneficiari che lavorano con contratti a tempo determinato (il 39,2%), oltre la metà ha un contratto con durata pari o inferiore a 6 mesi.

Dei 660mila beneficiari soggetti al patto per il lavoro (dunque non occupati, non esonerati e non rinviati ai servizi sociali), quasi i tre quarti – il 72,8%, corrispondente a 480mila persone – non ha avuto un contratto di lavoro subordinato o para-subordinato negli ultimi 3 anni.
I soggetti presi in carico dai servizi per il lavoro sono 280mila, pari al 42,5% dei 660mila soggetti al patto per il lavoro.

Leggi il comunicato stampa
Leggi la nota n. 9/2022
Allegato: Beneficiari in misura, per Regione e condizione
Cerca nella sezione Collana Focus Anpal le altre note sul reddito di cittadinanza

Condividi

Notizie correlate per categoria

Dati e pubblicazioni — 07.12.22

Excelsior: il turismo traina le assunzioni

A dicembre l’incremento atteso è del 18,1% in un anno secondo il bollettino mensile realizzato da Unioncamere e Anpal. Complessivamente sono previste 329 mila assunzioni

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 06.12.22

Online la newsletter n. 6 di Gol

Nuova uscita del periodico di informazione

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 06.12.22

Il programma Gol centra e raddoppia il target fissato dall’Europa: al 30 novembre presi in carico 620mila beneficiari

Il dato emerge dalla quarta nota di monitoraggio di Anpal

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 30.11.22

Tirocini extracurriculari, online il terzo rapporto di monitoraggio Anpal con Inapp

Numeri, caratteristiche ed esiti dello strumento di politica attiva

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 29.11.22

Garanzia Giovani, gli aggiornamenti del monitoraggio Anpal

Online la nota n. 9/2022 relativa ai dati a settembre 2022

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 25.11.22

I rapporti di lavoro a tempo indeterminato trainano la crescita occupazionale ma il mezzogiorno arranca

Pubblicata la nota congiunta di novembre "Il mercato del lavoro: dati e analisi" a cura del Ministero del lavoro, Banca d'Italia e Anpal

Leggi di più →

Eures — 23.11.22

EURES ricerca meccanici per autobus, pullman e camion in Svezia

Si richiede precedente esperienza in posizione analoga e competenze linguistiche di base

EURES  in collaborazione un'azienda svedese con oltre 2000 dipendenti dislocati in 30 città nella parte meridionale della Svezia ricerca 6-10 meccanici in grado di effettuare manutenzione e riparazione degli autobus aziendali. I lavori sono a tempo pieno e a tempo indeterminato.

Requisiti:

  • esperienza di lavoro con autobus, pullman o camion
  • un approccio flessibile all'orario di lavoro
  • una conoscenza elettrica di base (opzionale)
  • competenze comunicative di base in inglese

Condizioni contrattuali:

  • pensione aziendale/indennità di malattia
  • salario e diritti definiti sulla base dei contratti collettivi e la normativa svedese

Per tutte le informazioni, consulta la locandina o collegati al seguente link

Per candidarsi:

Inviare una mail a mattias@propergroup.se  e in cc a eurespuglia@regione.puglia.it, con una breve presentazione di te stesso e del tuo curriculum. I candidati saranno contattati telefonicamente per un breve colloquio, cui seguirà una video intervista. 

Scadenza: 16 dicembre 2022

Condividi

Notizie correlate per categoria

Eures — 05.12.22

Vivere e Lavorare in Spagna

Evento informativo rivolto ai candidati italiani in cerca di lavoro 

Leggi di più →

Eures — 28.11.22

Opportunità a Malta per professionisti del settore informatico 

Aziende maltesi ricercano sviluppatori con vari profili 

Leggi di più →

Eures — 24.11.22

EURES ricerca Game Presenter di lingua italiana a Malta (proroga della scadenza)

Si ricercano 10 games presenter con competenze linguistiche da inserire in casino games di Malta

Leggi di più →

Eures — 17.11.22

Le opportunità di lavoro in Europa oltre EURES Italy for EMPLOYERS’ day 2022

Oltre diecimila le posizioni lavorative nell’evento annuale di reclutamento on-line della rete EURES Italia

Leggi di più →

Eures — 09.11.22

EURES seleziona candidati di lingua italiana per la Bulgaria

Si ricercano vari profili nel settore dell'assistenza clienti

Leggi di più →

Eures — 08.02.22

Avviso importante: attenzione alle offerte di lavoro-truffa


EURES segnala offerte di lavoro-truffa falsamente collegate alla Rete

Si comunica che sono state segnalate nuove offerte di lavoro-truffa, collegate in modo fraudolento alla rete EURES. Gli ultimi annunci segnalati riportano il logo EURES, talvolta EU Careers o EPSO e sono riconducili a: "Unione Europea - Ufficio di collocamento", al portale "Camera di Lavoro Comunità europea" e recentemente a Comunità Europea Lavoro. 
Tali opportunità lavorative si riferiscono per lo più ai settori dell'ospitalità e della ristorazione, specialmente in territorio svizzero.

Si segnalano gli indirizzi mail finora utilizzati:

  • immigrazione@cantonticino.org 
  • assunzioni@cantonticino.org
  • assunzioni@europeanunion-lavoro.com
  •  assunzioni@consiglioeuropeo.info
  •  info@comunitaeuropea.info
  • info@eureslavoro.com
  • info@eureslavoro.com
  • cameradilavoro@europe.com
  • info@cameradilavorocomunitaeuropea.com
  •  eurolavoro@outlook.it
  •  info@ufficiodicollocamentoeurope.com

A chi aderisce alla falsa proposta di lavoro è stato richiesto l’invio di dati personali e l’indebito versamento di somme in denaro, a titolo di copertura di spese di assistenza giuridica e sanitaria, attraverso un bonifico bancario intestato al momento a "Ente di riscossione europeo" (IBAN**IT90i3287501600n20661050015** ).

Si invita pertanto a diffidare di questi e simili annunci e di qualsiasi richiesta di denaro o di dati personali. In caso di dubbio, verificare sempre la veridicità delle offerte di lavoro, attraverso: 
•    il portale EURES
•    i consulenti del territorio
•    la LIVE chat, attiva ogni venerdì dalle 10,30 alle 12,30.

Analoga comunicazione è presente anche sul portale EU Career EPSO

Si sottolinea che la Rete EURES offre un servizio del tutto gratuito ai suoi utenti. 
EURES sta lavorando attivamente per evitare che questo tipo di episodi si ripetano in futuro. Le informazioni raccolte sono via via trasmesse alle autorità competenti - Polizia Postale e delle Comunicazioni, Polo Anticrimine della Polizia di Stato per l'individuazione dei responsabili dell'illecito. 
Vi ringraziamo per ogni eventuale ulteriore segnalazione in merito
 

Condividi

Notizie correlate per categoria

Eures — 05.12.22

Vivere e Lavorare in Spagna

Evento informativo rivolto ai candidati italiani in cerca di lavoro 

Leggi di più →

Eures — 28.11.22

Opportunità a Malta per professionisti del settore informatico 

Aziende maltesi ricercano sviluppatori con vari profili 

Leggi di più →

Eures — 24.11.22

EURES ricerca Game Presenter di lingua italiana a Malta (proroga della scadenza)

Si ricercano 10 games presenter con competenze linguistiche da inserire in casino games di Malta

Leggi di più →

Eures — 23.11.22

EURES ricerca meccanici per autobus, pullman e camion in Svezia

Si richiede precedente esperienza in posizione analoga e competenze linguistiche di base

Leggi di più →

Eures — 17.11.22

Le opportunità di lavoro in Europa oltre EURES Italy for EMPLOYERS’ day 2022

Oltre diecimila le posizioni lavorative nell’evento annuale di reclutamento on-line della rete EURES Italia

Leggi di più →

Eures — 09.11.22

EURES seleziona candidati di lingua italiana per la Bulgaria

Si ricercano vari profili nel settore dell'assistenza clienti

Leggi di più →

Eventi — 21.11.22

Anpal protagonista a Job&Orienta 2022 di Verona, dal 24 al 26 novembre

È alla 31esima edizione il salone nazionale dell’orientamento, scuola, formazione e lavoro, rivolto a studenti e operatori del settore

Si svolgerà da giovedì 24 a sabato 26 novembre 2022, alla fiera di Verona, la 31esima edizione di JOB&Orienta, il salone nazionale dell’orientamento, scuola, formazione e lavoro, intitolato A.A.A. Accogliere, accompagnare, apprendere in un mondo che cambia.
Promossa da Veronafiere e Regione del Veneto, in collaborazione con Ministero dell’istruzione e Ministero del lavoro e delle politiche sociali, la manifestazione, a ingresso libero, integrerà anche quest’anno le proposte in presenza con un ecosistema digitale interattivo nel portale www.joborienta.net.
L’obiettivo è favorire uno scambio di idee ed esperienze tra i diversi attori della filiera istruzione-formazione-lavoro. Al contempo l’evento consegna a studenti, famiglie e giovani strumenti utili per orientarsi di fronte alla pluralità di proposte formative e ai mutevoli scenari del mondo del lavoro.

Anpal è parte di un network istituzionale insieme al Ministero del lavoro e delle politiche sociali, Inapp e Inps, e sarà quindi presente alla fiera con uno stand condiviso, dove saranno presenti anche i Punti di contatto nazionali Europass, Euroguidance e EQF. È qui che si svolgerà il workshop a cura di Ministero del lavoro e delle politiche sociali e Anpal intitolato Il Nuovo Rapporto italiano di referenziazione delle qualificazioni all’EQF: nuove sfide all’ombra del PNRR, in programma giovedì 24 novembre alle 11.
Venerdì 25 novembre alle 12, ancora presso lo stand, è la volta del workshop curato da Anpal dal titolo: #EQF vieni a scoprire con noi il Quadro Europeo delle Qualificazioni: cosa ne sai e come può esserti utile.

Anpal Servizi curerà invece questi seminari presso le sale esterne:
Giovedì 24 novembre, sala Puccini
ore 14-15:30 Anticipazione dei fabbisogni per le transizioni digitale ed ecologica
ore 16-18 ApprendistiAMO l'apprendistato

Venerdì 25 novembre
ore 9.30-11.30, sala Salieri Il Tonno di Pinocchio. Esperienze e prospettive future per l’orientamento
ore 9.30-11, sala Bellini (laboratorio a inviti) Un dibatto sul genere. Laboratorio sulle politiche di genere
ore 11.30-13, sala Bellini (laboratorio a inviti) Nuove competenze e nuovi profili per l’economia circolare
Alle 14,30 è in programma presso la saletta stand il workshop a cura del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e di Anpal Servizi
L’evoluzione delle modalità di apprendimento duale: il caso dell’Impresa formativa

Sabato 26 novembre alle 10 è in programma l’evento istituzionale a cura del Ministero del lavoro e delle politiche sociali e Anpal Servizi: La scelta dopo la scuola media: adulti al bivio.

Vai al sito del Job&Orienta 

Condividi

Notizie correlate per categoria

Eventi — 29.11.22

5 dicembre: webinar "Gli strumenti europei per la mobilità transnazionale e per la trasparenza e comparabilità di competenze e qualificazioni"

Leggi di più →

Eventi — 28.11.22

Un grande balzo in avanti nella referenziazione delle qualificazioni

Due gli eventi di Anpal a Job&Orienta 2022: il nuovo Rapporto italiano di referenziazione delle qualificazioni all’EQF e un workshop interattivo per verificare la conoscenza del Quadro europeo delle qualifiche

Leggi di più →

Eventi — 25.11.22

Assemblea annuale Anci, Gol protagonista al desk di Anpal

L’Agenzia è stata presente a Bergamo, dal 22 al 24 novembre, con uno stand condiviso con Ministero del lavoro, Inps, Inail e Inapp

Leggi di più →

Eventi — 18.11.22

Anpal partecipa all’assemblea annuale dell’Anci a Bergamo

Stand condiviso con Ministero del lavoro, Inps, Inail e Inapp. L’evento è in programma dal 22 al 24 novembre

Leggi di più →

Eventi — 28.10.22

Orientasud: Anpal presenta i programmi Eures ed Europass e apre le porte dell’Europa ai giovani


Si chiude l’edizione 2022 di Orientasud, il salone delle opportunità, che da oltre venti anni offre ai giovani informazioni sul mercato del lavoro e sulle opportunità post diploma

Leggi di più →