Aggregatore Risorse

null Mercato del lavoro 2020, online il rapporto annuale

Dati e pubblicazioni — 25.02.21

Mercato del lavoro 2020, online il rapporto annuale

Gli effetti del Covid-19 al centro del rapporto integrato 2020: domanda e offerta di lavoro, ruolo degli ammortizzatori sociali e ricadute sulla qualità del lavoro. 

La pandemia dovuta al Covid-19 ha condizionato in maniera cruciale il 2020 e gli sviluppi dell’economia e della società, in Italia come nel mondo intero. L’emergenza sanitaria e la conseguente sospensione delle attività di interi settori produttivi hanno rappresentato anche nel nostro Paese uno shock improvviso e senza precedenti sulla produzione di beni e servizi e, di conseguenza, sul mercato del lavoro. In particolare nel secondo trimestre 2020 si è assistito a un crollo dell’attività economica, seguito da un recupero, per certi aspetti superiore alle aspettative, nel terzo trimestre; nel quarto invece si è avuta una nuova riduzione per il nuovo aggravarsi della diffusione dei contagi.  

Gli effetti della crisi si sono manifestati più sulle ore lavorate che sull’occupazione; ciononostante il numero di persone rimaste senza lavoro è considerevole, soprattutto a seguito delle cessazioni dei contratti a termine non rinnovati e del venir meno di nuove assunzioni in un generalizzato clima di “sospensione" delle attività, inclusa la ricerca di lavoro. 
Il calo dell’attività e dell’occupazione si è concentrato nei servizi e, complessivamente, ha avuto effetti ridotti nella manifattura. 
Le categorie più colpite dall’emergenza sanitaria sono quelle che già erano contraddistinte da condizioni di svantaggio; si tratta in particolare delle donne, delle persone giovani e delle persone straniere, nei settori e nei tipi di impresa che sono stati investiti più duramente dalla crisi.

L’emergenza ha prodotto anche un mutamento repentino della modalità di erogazione della prestazione lavorativa che è stata resa, laddove possibile, da remoto (lavoro agile, telelavoro, altre modalità). La digitalizzazione e il distanziamento sociale hanno concorso a produrre una nuova segmentazione nel mercato del lavoro, distinguendo tra chi può lavorare da casa e chi, per la natura della prestazione, è strettamente legato al luogo di lavoro. 
L’emergenza sanitaria, ancora in corso, determina una situazione di incertezza sui tempi e sulle modalità della ripresa economica

Il Rapporto annuale sul mercato del lavoro è frutto della collaborazione tra Ministero del lavoro e delle politiche sociali, Istat, Inps, Inail e Anpal. 

Leggi la Nota stampa 
Leggi il Rapporto annuale sul mercato del lavoro 2020

Condividi

Notizie Correlate per categoria

Dati e pubblicazioni — 16.04.21

Bollettino Excelsior: 305mila contratti di lavoro previsti per aprile 2021

Numeri in ripresa rispetto al mese precedente (+14mila) ma resta elevata la differenza con i livelli pre-Covid 

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 08.04.21

Garanzia Giovani, oltre 1 milione e 650 mila i giovani Neet registrati al programma

Online la nota mensile aggiornata al 28 febbraio 2021

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 06.04.21

PA: oltre 740mila nuovi occupati nei prossimi 5 anni

Nel complesso i settori privati e pubblici ricercheranno tra 3,5 e 3,9 milioni di lavoratori, come emerge dalle previsioni dei fabbisogni occupazionali e professionali in Italia a medio termine di Unioncamere e Anpal

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 29.03.21

Bollettino Excelsior: 292mila contratti di lavoro previsti per marzo 2021

In ripresa rispetto al 2020 (+59mila) ma ancora lontani dai livelli del 2019 (-88mila). In ritardo soprattutto il Sud 

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 22.03.21

Online la nota trimestrale: occupazione in aumento rispetto allo scorso trimestre, in diminuzione su base annua

Questo quanto emerge dalla nota del quarto trimestre 2020 sulle tendenze dell’occupazione, realizzata da Ministero del lavoro, Anpal, Istat, Inps e Inail

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 15.03.21

Covid-19: le ricadute sull’andamento dei rapporti di lavoro in somministrazione

Evidenze degli effetti della crisi sanitaria sulla dinamica dei rapporti di lavoro in somministrazione

Leggi di più →