Yes I Start Up - Le testimonianze di chi ce l'ha fatta

Una rubrica per raccontare le idee imprenditoriali che si sono rivelate brillanti e si sono trasformate in concrete esperienze professionali grazie a Yes I Start Up. Scopri le storie di successo di ragazzi che si sono messi in gioco e cogli anche tu questa opportunità:

È passato un anno da quando abbiamo incontrato Marco Gabizon, proprietario di un atelier nel cuore di Roma, un elegante spazio dove realizza capi d’abbigliamento su misura per i suoi clienti, scegliendo modelli e stoffe in base alle diverse occasioni. “Cerco di entrare in empatia con il mio cliente e farlo sentire a suo agio, puntando sempre a realizzare un capo di qualità, adatto all’esigenza del momento e che lo valorizzi al meglio”, dice Marco, che crea abiti con materiali di pregio.“ All’estero il made in Italy è sempre molto apprezzato, così quest’attività mi ha permesso di viaggiare e incontrare i clienti stranieri che non riescono a venire qui, allargando così il mio bacino d’utenza.”

Leggi l'inizio della storia di Marco

Leggi le novità di Marco

“Ho conosciuto il progetto Selfiemployment tramite il mio commercialista perché eravamo alla ricerca di un incentivo che potesse essere utile all'apertura di un'attività di questo tipo.” È Vincenzo Sandro Cusenza a parlare, designer e artigiano digitale, che ha aperto la sua attività di progettazione, design e prototipazione grazie al progetto Selfiemployment, un fondo che offre finanziamenti agevolati ai giovani tra i 18 e i 29 anni che vogliono fare impresa. “Era uno dei migliori strumenti a disposizione: è semplice da ottenere e fornisce il dovuto supporto professionale richiesto per aprire un’attività,” continua Vincenzo.

Leggi l'approfondimento

“Mio padre mi diceva sempre: devi avere un lavoro che ti fa di dimenticare che giorno della settimana è.” Eddy Oboite, 26enne originario della Nigeria, è il titolare della ditta Born Unique, grazie alla quale conferisce nuova vita alle calzature effettuando lavorazioni artigianali di restauro e personalizzazione, in particolare di sneakers.  “Dopo gli studi ho fatto diversi lavori, ma poi ho capito di voler creare uno spazio che mi permettesse di fare ciò che amavo e al tempo stesso essere utile alla società.”

Leggi l'approfondimento

Ottanta ore per aprire il suo centro estetico "Euthalia Beauty Center": la storia di Simona Marchetti.

Il corso di formazione  Yes I Start Up è adatto a chiunque abbia la voglia di mettersi in gioco e realizzare il proprio sogno imprenditoriale, ma la passione rimane il requisito principale per “sfondare”.


 

Leggi l'approfondimento

Sebastiano, 26enne di Siracusa e proprietario di Sushi Ya, attività di sushi take-away, ci racconta il suo business a più di un anno dall’apertura. “Abbiamo ampliato la cucina, i cuochi sono rimasti due ma abbiamo assunto un altro ragazzo per le consegne, mentre io mi occupo sempre della gestione del tutto. Adesso non operiamo più solo a Siracusa, abbiamo allargato il raggio di delivery alle città vicine, quindi siamo riusciti ad aumentare notevolmente la clientela.” 

Leggi l'inizio della storia di Sebastiano

Leggi le novità di Sebastiano

Una casa editrice digitale è la nuova impresa nata da SELFIEmployment: Emanuela Calì avvia la sua Lekton Edizioni a Catania.
“Mi chiamo Emanuela Calì, oggi vi ho portato all'interno della mia redazione e vi spiegherò di cosa si tratta”. A parlare, è la giovane direttrice della Lekton Edizioni, aperta ad Acireale in provincia di Catania, grazie ai fondi del progetto SELFIEmployment. 

Leggi l'approfondimento

Nasce una Beer Firm tutta siciliana grazie a SELFIEmployment: la nuova birra artigianale si chiamerà Gobler.
“Ho sempre avuto una grande passione per la birra e tempo fa mi sono accorto che il consumo di bevande artigianali siciliane nei locali stava aumentando in maniera esponenziale, così sono entrato in questo mondo”, racconta Camillo Mirabella, giovane imprenditore di Catania. 

Leggi l'approfondimento

Come nasce un negozio di intimo "Secret underwear”. L’idea imprenditoriale è di Davide Parrotta, un ragazzo che grazie ai corsi formativi Yes I Start Up e ai finanziamenti per l’impresa di SELFIEmployment è riuscito ad avviare la sua attività.   

Leggi l'approfondimento

La seconda vita degli abiti rigenerati, amici dell’ambiente. Grazie ai corsi formativi di Yes I Start Up, Alessandra è riuscita ad acquisire tutte le competenze necessarie a realizzare la sua idea d’impresa

Leggi l'approfondimento

"Belli freschi", il negozio di surgelati diventa realtà. Marco Mappa e Giuseppe Cassano hanno deciso di partecipare a  Yes I Start Up, il corso gratuito di formazione per l’avvio d’ impresa curato dall’Ente Nazionale per il Microcredito, proprio per garantirsi un futuro nel posto in cui sono cresciuti

Leggi l'approfondimento

Come trasformare una passione in un lavoro. Tra bavaresi e mousse, Noemi ha capito di voler trasformare la sua più grande passione nel suo futuro lavoro. Così, dopo aver frequentato un corso presso la Italian Chef Academy di Roma, Noemi è tornata in Calabria per svolgere un tirocinio formativo presso una delle pasticcerie storiche della città. 

Leggi l'approfondimento

“Ci sono stati tanti cambiamenti: appena ho aperto il mio negozio avevo deciso che mi sarei orientato verso un settore di nicchia, producendo occhiali artigianali, disegnati e creati a mano da me, abbandonando un po’ i brand più commerciali”, racconta Gianluca, titolare dell’ottica Geraci in Via Demetrio Tripepi, a Reggio Calabria, parlando di come la sua attività si sia evoluta nell’ultimo anno. “È stato un rischio, il design rappresenta ancora un segmento di mercato ristretto qui in Calabra, però i risultati ci sono stati e gli stessi clienti mostrano sempre più l’esigenza di acquistare un qualcosa di unico e particolare.”

Leggi l'inizio della storia di Gianluca

Leggi le novità di Gianluca

Come avviare un centro estetico: ce lo racconta sorridendo con gioia Martina Giorgini, che ha recentemente avviato  il suo centro estetico a Siderno, in Calabria, grazie ai finanziamenti del progetto SELFIEmployment

Leggi l'approfondimento

I passi per aprire un ristorante: appassionata da sempre al mondo della ristorazione, mesi fa Marzia è venuta a conoscenza tramite passaparola del progetto Yes I Start Up, un percorso che fornisce una formazione all’autoimpiego, totalmente gratuita, a tutti i giovani tra i 18 e i 29 anni che vogliono aprire un’attività propria.

Leggi l'approfondimento

"Il lavoro è un po' diverso da quello del meccanico perché riguarda tutto l'impianto elettrico ed elettronico della macchina, ha a che fare con le innovazioni e le auto di nuova generazione”, a parlare è Vincenzo Galluzzo, giovane imprenditore e proprietario di un’officina elettrauto

Leggi l'approfondimento

“Voglio aprire un’attività di e-sport, ossia di competizione tramite i videogiochi”, è questo il sogno nel cassetto trasformato in realtà di Michelangelo Mauro, giovane imprenditore di Catanzaro

Leggi l'approfondimento

Ha cominciato il percorso per avviare la sua attività con Yes I Start Up, il progetto nazionale che mette a disposizione dei ragazzi che vogliono fare impresa corsi gratuiti per l’autoimprenditorialità, e ha avviato la sua fumetteria. L'esperienza di Pierdomenico Sesto.

Leggi l'approfondimento

Come fare per diventare startupper di successo NEW


 Giovanni Aricò, docente dei corsi Yes I Start Up in Calabria, spiega le cinque caratteristiche del corso Yes I Start Up:

1. È totalmente finanziato
2. Ognuno viene seguito sul suo personale progetto
3. Nulla viene lasciato al caso
4. Si impara a fare il business plan della propia idea d'impresa
5. Ti fa capire quello che vuoi diventare veramente

Approfondisci

Maria Francesca Liparota, docente a Lamezia Terme in Calabria, illustra una delle chiavi del successo all'autoimpiego: scrivere il business plan. 
Gli step:

1. Chiediti cosa ti piace veramente
2. Studia il territorio in cui ti vuoi insediare
3. Individua il tuo cliente
4. Soddisfa un desiderio
5. Il prezzo più basso non è il prezzo migliore

Approfondisci

Monica Scola, docente dei corsi gratuiti Yes I Start Up in Calabria, condivide 4 consigli da seguire per coltivare delle buone doti di autoimprenditorialità:

1. Non improvvisare: preparati
2. Le tue competenze devono rispecchiare la tua idea
 3. Cominica con il tuo team
4. Sii ottimista

Approfondisci

Stefano Battaggia, docente Yes I Start Up in Veneto, indica i sette criteri generali per localizzare la tua impresa:

1. Prossimità alla clientela: quanto è lontana la tua attività?
2. Caratteristiche del territorio
3. Ambiente concorrenziale: chi sono i tuoi competitor nell’area?
4. Economicità: quanto costa la tua scelta?
5. Fruibilità di servizi
6. Ottimizzazione della scelta: prenditi il tuo tempo per valutare pro e contro
7. Case history: considera le caratteristiche della tua attività

Approfondisci

Pia Meringolo, docente in Calabria, ci consiglia tre letture adatte a chi vuole avviare una startup, ma anche a chi ha già aperto la propria impresa.
Ecco i libri da sfogliare:

1. Restartup. Le scelte imprenditoriali non più rimandabili di Panato Andrea A., Hoepli, 2019
2. Neuromarketing, comunicazione e comportamento di consumo, Russo Vincenzo, Franco Angeli, 2015
3. Manuale di contabilità aziendale, Montinari Paolo, Fag, 2019

Approfondisci

Stefano Battaggia, docente Yis in Veneto, traccia nove elementi da tenere presenti nel business model canvas (BMC), il modello di riferimento per creare un buon business plan.

1. Segmenti di clientela (customer segments)
2. Proposte di valore (value proposition)
3. Canali (channels)
4. Relazioni con i clienti (customer relationship)
5. Flussi di ricavi (revenue streams)
6. Risorse chiave (key resources)
7. Attività chiave (key activities)
8. Partner chiave (key partners)
9. Struttura dei costi (cost structure)

Approfondisci

Pia Meringolo, docente in Calabria, consiglia tre libri utili a sviluppare gli skills necessari a qualsiasi aspirante imprenditore.
Ecco le 3 letture:

1. Start up. La guida completa per chi vuole mettersi in proprio e creare da zero un'impresa di successo, Antonio Foglio, Franco Angeli, 2015
2. Business plan. Guida per imprese sane, start up e aziende in crisi, Luigi Brusa, 2016
3. Start up e Pmi, Dario Scarpa, Giuffrè, 2017

Approfondisci