Aggregatore Risorse

Eventi — 24.03.22

L’anno europeo dei giovani, un sostegno allo sviluppo personale, sociale e professionale

Lo scorso febbraio è stata lanciata la Carta Giovani Nazionale, che agevola i ragazzi anche orientandoli ad attività di formazione come quelle offerte da Garanzia Giovani

 

Si è svolta stamani la conferenza di presentazione dell'Anno Europeo dei Giovani, che si pone come obiettivo di coinvolgere attivamente le nuove generazioni nella vita democratica dell'Europa, per rafforzare e rivitalizzare il progetto comune di Unione europea e per sostenere, in una prospettiva post-pandemia, lo sviluppo personale, sociale e professionale dei giovani in un mondo più verde, digitale e inclusivo.

Lo scorso febbraio è stata lanciata la Carta Giovani Nazionale che offre sconti e agevolazioni su prodotti, manifestazioni sportive, culturali e di intrattenimento, ma anche su attività di formazione e orientamento professionale, quali ad esempio i progetti di formazione gratuita di Garanzia Giovani. Un’iniziativa della Presidenza del Consiglio, Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale, cui Anpal ha partecipato con le informazioni sul programma europeo.

Tra gli interventi in programma, il direttore della comunicazione dell’Ocse, Anthony Gooch, ha ricordato come l’Ocse ha da sempre focalizzato le proprie ricerche sui giovani, coinvolgendoli sempre più direttamente anche nel forum dell’Ocse. I giovani sono stati la fascia più colpita dalla pandemia, con effetti a lungo termine su istruzione, formazione e lavoro, anche se con impatti diversi a seconda dei contesti sociali.

“L’anno europeo dei giovani è importante per ricordare i valori, i ragazzi vogliono essere coinvolti in maniera capillare e dire la loro. L’ascolto è molto importante, è un processo che parte dal basso” ha dichiarato Francesco Marchionni, consigliere di presidenza del Consiglio nazionale giovani.
Presente all’evento anche la ministra per le Politiche giovanili, Fabiana Dadone. “Il messaggio che vorrei passasse oggi è di non perdere mai le speranze, di continuare a lottare e di guardare a questa possibilità, a questo anno dei giovani per imporre le vostre esigenze e le vostre tematiche alla politica. Per una visione di prospettive a un Europa del domani più adatta ai giovani” ha concluso la ministra.  

Condividi

Notizie correlate per categoria

Eventi — 19.09.22

Tangorra: Gol aiuterà anche chi è più lontano dal mercato del lavoro

Il commissario straordinario di Anpal ha partecipato oggi alla conferenza di apertura della Fiera toscana del lavoro

Leggi di più →

Eventi — 15.09.22

Al via la seconda edizione della Fiera Toscana del Lavoro

Appuntamento alla Fortezza da Basso di Firenze dal 19 al 21 settembre. Il commissario straordinario di Anpal – Raffaele Tangorra – parteciperà alla conferenza di apertura

Leggi di più →

Eventi — 05.09.22

Premio di eccellenza duale 2022

Il concorso è dedicato a tutte le aziende impegnate nella realizzazione di progetti di formazione duale in Italia

Leggi di più →

Eventi — 29.07.22

Finale di stagione per Il Posto Giusto

Domenica 31 luglio alle 13.00 su Rai3 si parlerà del contesto occupazionale in Italia con particolare attenzione, in questo episodio, alla scelta del miglior percorso scolastico per i giovani.

Leggi di più →

Eventi — 22.07.22

Il Posto Giusto, la trasmissione dedicata al mondo del lavoro

Domenica 24 luglio alle 13.00 su Rai3 si parlerà del contesto occupazionale in Italia con particolare attenzione, in questo episodio, alle opportunità per i giovani che vogliono avvicinarsi al mercato del lavoro.

Leggi di più →

Eventi — 15.07.22

Il Posto Giusto, la trasmissione dedicata al mondo del lavoro

Domenica 17 luglio alle 13.00 su Rai3 si parlerà del contesto occupazionale in Italia con particolare attenzione, in questo episodio, agli strumenti a disposizione dei lavoratori autonomi.

Leggi di più →