Aggregatore Risorse

Dati e pubblicazioni — 21.07.22

Programma Garanzia Giovani, i dati a maggio 2022

Tra le misure erogate prevalgono i tirocini extracurriculari, seguiti da incentivi e formazione

Al 31 maggio i Neet registrati alla Garanzia Giovani sono 1.668.976, con un incremento di 7.414 unità rispetto al mese di aprile. È questo il dato dell’ultimo monitoraggio di Anpal, contenuto nella nota mensile n. 5/2022. Sono stati presi in carico dai servizi per l’impiego 1.421.367 giovani (l’85,2% dei registrati), in larga misura caratterizzati da elevate difficoltà di inserimento occupazionale, ossia con un indice di profiling medio-alto e alto (79,7%).

Sono stati avviati a un intervento di politica attiva 853.575 giovani (il 64,3% dei presi in carico). Gli interventi erogati sono in totale 1.062.641, in prevalenza tirocini extracurriculari (56,2%), seguiti da incentivi occupazionali (19,6%) e formazione (17,2%).

Su 787.120 giovani che hanno concluso l’intervento, al 31 maggio si contano 535.030 occupati, con un tasso di occupazione del 68%. Oltre la metà dei nuovi rapporti di lavoro è a tempo indeterminato (58,2%).

Dall’analisi dei tassi di inserimento occupazionale per Regione emerge un divario tra nord e sud Italia.

Leggi la nota n. 5/2022

Condividi

Notizie correlate per categoria

Dati e pubblicazioni — 24.03.23

Mercato del lavoro: dati e analisi 2023

Oltre 100mila posti di lavoro a tempo indeterminato creati nei primi due mesi dell'anno. Pubblicata la Nota congiunta di marzo sul mercato del lavoro, a cura di Ministero del lavoro, Banca d’Italia e Anpal

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 15.03.23

Excelsior: in un anno crescono di un terzo le assunzioni programmate di giovani e immigrati

Nel complesso l’incremento atteso è del 16,3% secondo il bollettino mensile realizzato da Unioncamere e Anpal. Complessivamente sono previste oltre 417mila assunzioni

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 09.03.23

Reddito di cittadinanza, i dati dei centri per l’impiego al 31 dicembre 2022

Oltre la metà delle persone prese in carico erano lontane dal mercato del lavoro e sono state inserite in percorsi di riqualificazione di tipo approfondito

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 02.03.23

I centri per l’impiego e la digitalizzazione, a che punto siamo dopo il Covid

Disponibile il primo numero della nuova sottocollana Focus dedicata a caratteristiche e funzionamento dei servizi per il lavoro in Italia.

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 16.02.23

Excelsior: a febbraio previsto un incremento del 21,5% delle assunzioni

La crescita su base annuale è stimata dal bollettino mensile realizzato da Unioncamere e Anpal. La difficoltà di reperimento sale al 46,2%

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 15.02.23

Garanzia Giovani, pubblicato il terzo Rapporto di valutazione 2022

Il nuovo Rapporto si focalizza sulla valutazione della qualità dei servizi e delle politiche offerte

Leggi di più →

Eures — 18.07.22

A settembre l'avvio del progetto "Education & Employment in the Netherlands nel settore della transizione ecologica (aggiornamenti)


Il programma offre un percorso integrato di studio e lavoro per formare tecnici professionisti nel settore delle installazioni 


Al via a settembre la formazione del progetto “Education & Employment in the Netherlands” realizzato in collaborazione con la rete EURES olandese e la fondazione IW Techniek e finalizzato a formare tecnici professionisti nel settore della transizione ecologica. Il progetto pilota offre ai partecipanti un percorso integrato - completamente gratuito - di lavoro, studio e sviluppo di competenze per diventare tecnici professionisti pienamente certificati nel settore dell'installazione. Al termine di questo periodo, della durata di 2 anni e mezzo verrà offerto un contratto con una delle aziende partecipanti.

Partecipano al progetto la società Workforce come datore il lavoro e la fondazione IW Techniek come ente erogatore della formazione.

Condizioni contrattuali

  • stipendio in base al contratto collettivo di lavoro e del livello e delle conoscenze del candidato
  • possibilità di seguire una formazione di livello 2 o 3 tramite WorkForce dopo sei mesi
  • 38 giorni di ferie
  • versamento dei contributi ai fini pensionistici
  • assistenza durante l'intero processo di formazione.
  • possibilità di supporto finanziario tramite il progetto EURES Targeted Mobility Scheme

Per maggiori dettagli, leggi la locandina 

Requisiti di partecipazione:

  • diploma VMBO livello 2; istruzione professionale. Il diploma professionale richiesto può essere sostituito da un’esperienza di lavoro nel settore meccanica-impiantistica
  • Ulteriori informazioni sul livello di istruzione: istruzione primaria e secondaria: Nuffic
  • capacità di lavorare in altezza o in spazi ristretti e disponibilità ad iniziare il lavoro la mattina presto precedente esperienza nel settore tecnologico o una comprovata affinità con la tecnologia
  • inglese di base
  • patente di guida
  • disponibilità a lavorare in Olanda per almeno 2 anni
  • predisposizione a conseguire almeno il livello MBO 2; istruzione professionale secondaria

Per candidarsi: inviare il cv in inglese ai seguenti consulenti EURES

  • alrik.mol@uwv.nl
  • peter.vandergrinten@uwv.nl
  • Anna.Bongiovanni@regione.abruzzo.it
  • Marirosa.Chiocca@regione.liguria.it

Maggiori informazione consulta il flyer e le procedure 

Per dettagli rivolgersi a :Marirosa.Chiocca@regione.liguria.it  oppure a Anna.Bongiovanni@regione.abruzzo.it

 

Condividi

Notizie correlate per categoria

Eures — 24.03.23

Mobilità più sostenibile ed equa per lavoratori e datori di lavoro in Europa

Si è tenuto lo scorso 22 marzo a La Valletta (Malta), il convegno dal titolo The circular and fair mobility of workers in Europe: the EURES Targeted Mobility Scheme project

Leggi di più →

Eures — 22.03.23

Lancio del rapporto EURES 2022 sulla carenza e le eccedenze di manodopera in Europa

L’evento si svolgerà a Bruxelles il 29 marzo e sarà trasmesso in diretta streaming

Leggi di più →

Eures — 21.03.23

Opportunità a Malta nel settore commerciale ed informatico

Si ricercano professionisti con esperienza e competenze linguistiche. Scadenza metà aprile

Leggi di più →

Eures — 17.03.23

The circular and fair mobility of workers in Europe: Malta, 22 marzo 2023

Si terrà il 22 marzo 2023 a La Valletta (Malta) un evento dedicato al tema della mobilità professionale equa e di qualità per i lavoratori in Europa, promosso dal progetto EURES TMS

Leggi di più →

Eures — 16.03.23

Recruiting day settore della cantieristica navale: 32 aziende per oltre 500 posti di lavoro

Si svolgerà il prossimo 18 aprile a Monfalcone una giornata di reclutamento per selezionare candidati da inserire nel settore della cantieristica navale

Leggi di più →

Eures — 16.03.23

EURES: aggiornato il sistema di ammissione nazionale di nuovi membri e partner alla rete

Con il nuovo sistema di ammissione, approvato lo scorso 8 marzo, sono state chiarite le indicazioni per la partecipazione di nuove organizzazioni alla Rete

Leggi di più →

Eures — 13.07.22

EURES ricerca educatori per scuole dell'infanzia in Germania

Il progetto di inserimento include anche la formazione linguistica 

EURES in collaborazione con i Servizi Internazionali dell'Agenzia federale tedesca per l'Impiego ricerca personale specializzato da inserire come educatore in asili tedeschi. Si cercano innanzitutto educatori/maestri di scuole materne e in misura minore anche qualche assistente pedagogico/a.

Requisiti dei candidati: 

  • per educatori: laurea in educazione della prima infanzia (oppure laurea in scienze dell'educazione o laurea in scienze dell'educazione e della formazione)
  • per personale pedagogico aggiuntivo: laurea in una disciplina correlata alla pedagogia (ad esempio psicologia) e in più dimostrate esperienze lavorative nell'istruzione, nell'educazione e nella cura dei bambini.

Condizioni contrattuali:

Si offrono posti di lavoro a tempo indeterminato presso strutture prevalentemente pubbliche con un orario lavorativo settimanale di 38-40 ore (a tempo pieno).

Per candidarsi, non è richiesta la conoscenza del tedesco. L'apprendimento della lingua fa parte del progetto. Poi, un programma di assistenza e accoglienza accompagnerà i candidati durante tutto il percorso fino e oltre l'integrazione nel posto di lavoro.

Per tutte le informazioni e per candidarsi, collegarsi alla pagina 
In fase di candidatura, allegare i seguenti documenti:

  • CV attuale (in inglese o tedesco)
  • Copia del titolo di studio/diploma accademico
  • Copia della carta d'identità
  • Indicare se si è interessati a lavorare anche in un asilo cristiano

Condividi

Notizie correlate per categoria

Eures — 24.03.23

Mobilità più sostenibile ed equa per lavoratori e datori di lavoro in Europa

Si è tenuto lo scorso 22 marzo a La Valletta (Malta), il convegno dal titolo The circular and fair mobility of workers in Europe: the EURES Targeted Mobility Scheme project

Leggi di più →

Eures — 22.03.23

Lancio del rapporto EURES 2022 sulla carenza e le eccedenze di manodopera in Europa

L’evento si svolgerà a Bruxelles il 29 marzo e sarà trasmesso in diretta streaming

Leggi di più →

Eures — 21.03.23

Opportunità a Malta nel settore commerciale ed informatico

Si ricercano professionisti con esperienza e competenze linguistiche. Scadenza metà aprile

Leggi di più →

Eures — 17.03.23

The circular and fair mobility of workers in Europe: Malta, 22 marzo 2023

Si terrà il 22 marzo 2023 a La Valletta (Malta) un evento dedicato al tema della mobilità professionale equa e di qualità per i lavoratori in Europa, promosso dal progetto EURES TMS

Leggi di più →

Eures — 16.03.23

Recruiting day settore della cantieristica navale: 32 aziende per oltre 500 posti di lavoro

Si svolgerà il prossimo 18 aprile a Monfalcone una giornata di reclutamento per selezionare candidati da inserire nel settore della cantieristica navale

Leggi di più →

Eures — 16.03.23

EURES: aggiornato il sistema di ammissione nazionale di nuovi membri e partner alla rete

Con il nuovo sistema di ammissione, approvato lo scorso 8 marzo, sono state chiarite le indicazioni per la partecipazione di nuove organizzazioni alla Rete

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 12.07.22

Bollettino Excelsior: 505mila assunzioni previste a luglio

Cresce la difficoltà di reperimento delle figure ricercate. Maggiori criticità si riscontrano nella metallurgia, legno-arredo,costruzioni e servizi informatici

Sono oltre 505mila le assunzioni che le imprese hanno programmato a luglio e arrivano a poco meno di 1,3 milioni nell’intero trimestre luglio-settembre. Le previsioni complessive evidenziano un andamento negativo sia rispetto al  mese di giugno 2022 (-9,7%) che rispetto a luglio 2021 (-5,4%). Se però si considerano le assunzioni previste nel trimestre luglio-settembre 2022 i dati si attestano sostanzialmente sugli stessi livelli del trimestre luglio-settembre 2021 (-0,1%). Ancora in aumento la difficoltà di reperimento che riguarda il 40,3% delle assunzioni previste, circa 10 punti in più rispetto a luglio 2021.
A delineare questo scenario è il Bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal, che elabora le previsioni occupazionali di luglio.

L’industria programma a luglio circa 130mila entrate (-1.390 assunzioni rispetto giugno, - 7mila circa rispetto a luglio 2021) e 349mila nel trimestre luglio-settembre (+12,5mila rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente); nel settore dei servizi sono circa 375mila i contratti di lavoro che le imprese prevedono di attivare (in flessione di 52mila unità rispetto ad un mese fa) e poco meno di 930mila quelli previsti per il trimestre luglio settembre (-14mila rispetto allo stesso trimestre 2021).
Per quanto riguarda i contratti offerti quelli a tempo determinato rappresentano il 58% delle entrate previste, seguono i contratti a tempo indeterminato (16%), quelli di somministrazione (10%) e di apprendistato (5%). Le altre tipologie contrattuali riguarderanno il restante 11% delle entrate programmate.
Tra i settori manifatturieri l’analisi evidenzia flussi di assunzioni più elevati nelle industrie alimentari, bevande e tabacco (21mila entrate, oltre 8mila in più rispetto a giugno) seguite dalle industrie meccaniche ed elettroniche (20mila entrate) e dalle industrie metallurgiche e dei prodotti in metallo (16mila entrate). Per le costruzioni sono previste 41mila assunzioni, dato in flessione rispetto a giugno (-10,5%), ma in crescita rispetto a dodici mesi fa (+4,2%). 

Tra i servizi il flusso di assunzioni più consistente a luglio riguarda la filiera turistica con circa 121mila contratti da attivare, seguono il commercio con 65mila assunzioni e i servizi alle persone (64mila). Andamenti positivi per i servizi informatici e telecomunicazioni con 14mila assunzioni programmate e per i servizi avanzati di supporto alle imprese con 21mila assunzioni (rispettivamente +5,2% e +7,7% se confrontati con il mese precedente).
Sono circa 204mila le ricerche di personale per cui le imprese dichiarano difficoltà di reperimento, confermando come causa prevalente la mancanza di candidati per i profili ricercati.
A incontrare le maggiori criticità sul mercato sono le imprese della metallurgia e dei prodotti in metallo (circa 56% dei profili ricercati è di difficile reperimento) seguite dalle industrie del legno-arredo (55%) e dai servizi ICT e dalle imprese di costruzioni (per entrambi 54%). 

Tra i profili più difficili da reperire risaltano, come riportato nel Borsino delle professioni, i tecnici della gestione dei processi produttivi di beni e servizi (il 65,3% è di difficile reperimento), i tecnici in campo ingegneristico (57,0%), i tecnici della salute (56,4%), i tecnici informatici, telematici e delle telecomunicazioni (55,6%) e gli specialisti in scienze matematiche, informatiche e scientifiche (54,9%). Tra gli operai specializzati le maggiori difficoltà si evidenziano per fonditori e saldatori (65,7%), operai di macchine per lavorazione metalliche e prodotti minerali (63,9%), operai addetti alle rifiniture delle costruzioni (60,1%) e operai di installazione e manutenzione attrezzature elettriche ed elettroniche (59,8%). 
A livello territoriale sono le imprese del Nord Est ad incontrare le maggiori difficoltà di reperimento (per il 47,2% delle figure ricercate), seguite da quelle del Nord Ovest (41,5%), Centro (39,0%) e Sud e Isole (34,7%).

Leggi il bollettino di luglio 2022
Leggi il comunicato stampa
Per saperne di più vai al portale Excelsior

Condividi

Notizie correlate per categoria

Dati e pubblicazioni — 24.03.23

Mercato del lavoro: dati e analisi 2023

Oltre 100mila posti di lavoro a tempo indeterminato creati nei primi due mesi dell'anno. Pubblicata la Nota congiunta di marzo sul mercato del lavoro, a cura di Ministero del lavoro, Banca d’Italia e Anpal

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 15.03.23

Excelsior: in un anno crescono di un terzo le assunzioni programmate di giovani e immigrati

Nel complesso l’incremento atteso è del 16,3% secondo il bollettino mensile realizzato da Unioncamere e Anpal. Complessivamente sono previste oltre 417mila assunzioni

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 09.03.23

Reddito di cittadinanza, i dati dei centri per l’impiego al 31 dicembre 2022

Oltre la metà delle persone prese in carico erano lontane dal mercato del lavoro e sono state inserite in percorsi di riqualificazione di tipo approfondito

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 02.03.23

I centri per l’impiego e la digitalizzazione, a che punto siamo dopo il Covid

Disponibile il primo numero della nuova sottocollana Focus dedicata a caratteristiche e funzionamento dei servizi per il lavoro in Italia.

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 16.02.23

Excelsior: a febbraio previsto un incremento del 21,5% delle assunzioni

La crescita su base annuale è stimata dal bollettino mensile realizzato da Unioncamere e Anpal. La difficoltà di reperimento sale al 46,2%

Leggi di più →

Dati e pubblicazioni — 15.02.23

Garanzia Giovani, pubblicato il terzo Rapporto di valutazione 2022

Il nuovo Rapporto si focalizza sulla valutazione della qualità dei servizi e delle politiche offerte

Leggi di più →

Eures — 11.07.22

EURES ricerca autisti professionisti in Germania

Si richiede patente D e conoscenza base della lingua tedesca 

EURES in collaborazione con il servizio tedesco ZAV (Zentrale Auslands- und Fachvermittlung, ZAV), ricerca n. 30 Autisti professionisti di classe D e autisti di autobus

Requisiti dei candidati: 

  • patente di guida valida classe d o de e qualifica di conducente professionista.
  • disponibilità a lavorare a turni (di notte, nei fine settimana e nei giorni festivi)
  • conoscenza di base della lingua tedesca

Luogo di lavoro: Sachsenberg/Frankenberg, Bad Wildungen, Gudensberg, Korbach, Bad Arolsen, Willingen e dintorni.

Per tutte le informazioni, consulta la locandina 

Per candidarsi: inviare la propria candidatura comprensiva di CV ( in tedesco o inglese a: ZAV.Customer-Center-114@arbeitsagentur.de (Codice:: 10000-1189120007-S)

Documenti richiesti:

  • CV Europass in  inglese, tedesco o spagnolo
  • copia della patente di guida
     

Condividi

Notizie correlate per categoria

Eures — 24.03.23

Mobilità più sostenibile ed equa per lavoratori e datori di lavoro in Europa

Si è tenuto lo scorso 22 marzo a La Valletta (Malta), il convegno dal titolo The circular and fair mobility of workers in Europe: the EURES Targeted Mobility Scheme project

Leggi di più →

Eures — 22.03.23

Lancio del rapporto EURES 2022 sulla carenza e le eccedenze di manodopera in Europa

L’evento si svolgerà a Bruxelles il 29 marzo e sarà trasmesso in diretta streaming

Leggi di più →

Eures — 21.03.23

Opportunità a Malta nel settore commerciale ed informatico

Si ricercano professionisti con esperienza e competenze linguistiche. Scadenza metà aprile

Leggi di più →

Eures — 17.03.23

The circular and fair mobility of workers in Europe: Malta, 22 marzo 2023

Si terrà il 22 marzo 2023 a La Valletta (Malta) un evento dedicato al tema della mobilità professionale equa e di qualità per i lavoratori in Europa, promosso dal progetto EURES TMS

Leggi di più →

Eures — 16.03.23

Recruiting day settore della cantieristica navale: 32 aziende per oltre 500 posti di lavoro

Si svolgerà il prossimo 18 aprile a Monfalcone una giornata di reclutamento per selezionare candidati da inserire nel settore della cantieristica navale

Leggi di più →

Eures — 16.03.23

EURES: aggiornato il sistema di ammissione nazionale di nuovi membri e partner alla rete

Con il nuovo sistema di ammissione, approvato lo scorso 8 marzo, sono state chiarite le indicazioni per la partecipazione di nuove organizzazioni alla Rete

Leggi di più →

Eventi — 08.07.22

Il Posto Giusto, la trasmissione dedicata al mondo del lavoro

Domenica 10 luglio alle 13.00 su Rai3 si parlerà del contesto occupazionale in Italia con particolare attenzione, in questo episodio, all’inserimento dei giovani nel mercato del lavoro.

Domenica 10 luglio alle 13.00 su Rai3 andrà in onda una nuova puntata de Il Posto Giusto, settimanale condotto da Giampiero Marrazzo e dedicato al mondo del lavoro.

La trasmissione, prodotta dalla Terza Rete Rai in collaborazione con Anpal e Ministero del Lavoro, proporrà il racconto del contesto occupazionale in Italia con particolare attenzione, in questo episodio, all’inserimento dei giovani nel mercato del lavoro.

Saranno presenti il formatore Fabrizio Dafano e l’orientatore Stefano Raia, coordinatore dei servizi per l’impiego di Anpal, per commentare veri colloqui di lavoro e indicare le strategie migliori da adottare di fronte a un selezionatore.

L’esperto di politiche del lavoro Romano Benini farà il punto sul programma GOL, Garanzia Occupabilità dei Lavoratori, mentre Laura Ferrari, della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, illustrerà le opportunità di impiego per i giovani residenti nel sud Italia.

Completeranno il racconto le storie di Federica, che a 30 anni ha avviato una startup che produce intimo body positive, e Federico, 25 anni, che grazie all’ITS ha trovato un lavoro come autore tecnico sulle navi militari.

L’informazione utile che strappa un sorriso è affidata come sempre al tutorial di Chiara De Antoni, che in questa puntata spiegherà come riscattare i contributi pensionistici.

Segui la puntata su Raiplay

Condividi

Notizie correlate per categoria

Eventi — 24.03.23

Nuova puntata de il Posto Giusto, la trasmissione dedicata al mondo del lavoro

Domenica 26 marzo alle 13.00 su Rai3 si parlerà del contesto occupazionale in Italia con particolare attenzione, in questo episodio, agli strumenti per l’inserimento lavorativo dei soggetti più fragili

Leggi di più →

Eventi — 23.03.23

Come comunicare l’Anno europeo delle competenze 2023: webinar per operatori

Si svolge giovedì 4 aprile

Leggi di più →

Eventi — 22.03.23

Pronti per il futuro con +Competenze, un webinar sulle opportunità di Carta Giovani Nazionale

Si svolge online oggi, mercoledì 22 marzo, dalle 15 alle 16:30

Leggi di più →

Eventi — 17.03.23

Appuntamento con Il Posto Giusto, settimanale televisivo sul mondo del lavoro

Domenica 19 marzo alle 13.00 su Rai3 si parlerà del contesto occupazionale in Italia con particolare attenzione, in questo episodio, agli strumenti per il reinserimento lavorativo dei disoccupati

Leggi di più →

Eventi — 16.03.23

RegioStar Awards 2023, tutto quello che c’è da sapere sulla nuova edizione

Incontro online il 21 marzo per dare informazioni essenziali a chi vuole candidare il proprio progetto

Leggi di più →

Eventi — 10.03.23

Appuntamento con Il Posto Giusto, settimanale televisivo sul mondo del lavoro

Domenica 12 marzo alle 13.00 su Rai3 si parlerà del contesto occupazionale in Italia con particolare attenzione, in questo episodio, agli strumenti e incentivi per aprire un’attività in proprio

Leggi di più →